Parco di Villa Contarini – Via L. Camerini, 1 (Piazzola sul Brenta)

Parco di Villa Contarini – Via L. Camerini, 1 (Piazzola sul Brenta)


Attorno alla Villa Contarini, sfarzoso edificio il cui corpo centrale, attribuito a Palladio, risale al 1546, si articola un sistema...


Attorno alla Villa Contarini, sfarzoso edificio il cui corpo centrale, attribuito a Palladio, risale al 1546, si articola un sistema microurbanistico comprendente una piazza semicircolare porticata, un canale con annessi bacini e pescherie, e un vasto parco. Un documento attesta la presenza di bellissimi giardini già nel 1685; al ‘700 risale la peschiera a forma di L e la sistemazione del giardino antistante la villa con aiuole di stile barocco; infine nel 1892, in seguito alla bonifica dei terreni paludosi a Nord della villa, viene affidata all’architetto Lunati e all’ingegnere Oblach la progettazione del parco vero e proprio. Esso viene sistemato paesaggisticamente in stile inglese, con inserti architettonici e d’arredo pittoreschi, sentieri e viali carrozzabili, terrapieni, montagnole, zone a prato… Viene fatto scavare un suggestivo lago di 4 ettari con al centro un’isola boscosa su cui è sistemato “Il Cristo delle Acque”, un bronzo di Leonardo Bistolfi, scultore che visse a cavallo tra Otto e Novecento. In tempi recenti in un piccolo settore del parco, sono state sistemate delle piante medicinali, specie appartenenti a flore esotiche ed in parte alla flora indigena. Il parco è ricco anche di maestose piante secolari, quali il Carpino Bianco, il Cipresso Lawson, il Ginko Biloba e il Noce Nero.

Per informazioni:
Parco di Villa Contarini
Via L. Camerini, 1 – Piazzola sul Brenta (Pd)
Tel. 049 5590238
EMail: contar@tin.it





148 q 0,413 sec