09/03/2018            21:00
Les frères bobine e il progetto inedito “Glimpses of a Day”

Les frères bobine e il progetto inedito “Glimpses of a Day”


Nuovo appuntamento Centrodarte18 dedicato alla musica sperimentale, con il quartetto Les frères bobine e il progetto inedito Glimpses of a Day di Alessandra Novaga e Stefano Pilia.


Nuovo appuntamento Centrodarte18 dedicato alla musica sperimentale, con il quartetto Les frères bobine e il progetto inedito Glimpses of a Day di Alessandra Novaga e Stefano Pilia. Due prospettive diverse ma complementari rispetto a cosa si intende per sperimentazione sui materiali sonori e musicali.

Les frères bobine
Stefano Bassanese, Ben Thigpen – strumenti a induzione magnetica, computer, live electronics
Massimo Carrozzo – clarinetto
Carlo Noja Barbagallo – chitarra elettrica

Les frères bobine sono una formazione variabile di espatriati (a Parigi) che si presenta per la prima volta in quartetto, in questa occasione per tre quarti italiana e un quarto USA, e raggruppa compositori, strumentisti, improvvisatori, sound designers – ruoli che in varie combinazioni si sovrappongono in ciascuno dei quattro. Il nucleo centrale dell’ensemble è formato da Stefano Bassanese e Ben Thigpen, che utilizzano induttori, bobine, piccoli oggetti metallici, amplificatori e computers per generare circuiti di feedback magnetici e silenziosi. Queste configurazioni funzionano come ‘oscillatori elettromagnetici’ sia materiali che virtuali, analogici, acustici e digitali. I loro strumenti si comportano come dei processi naturali; i musicisti, con un controllo gestuale costante, interagiscono con essi influenzandoli senza volerli manipolare interamente. Ai suoni così prodotti, affascinanti e imprevedibili, si affianca il clarinetto amplificato di Massimo Carrozzo, musicista altrettanto non-convenzionale, e la chitarra elettrica di Carlo Noja Barbagallo, per un contrappunto elettroacustico ricco di sfumature e di sorprese.

Alessandra Novaga & Stefano Pilia “Glimpses of a Day”
Alessandra Novaga – chitarra elettrica
Stefano Pilia – chitarra elettrica

Glimpses of a day è un progetto elaborato insieme da Novaga e Pilia, per due chitarre elettriche, basato su un’accordatura in intonazione giusta e sulla suddivisione dell’ottava in intervalli non temperati. Le altezze relative sono derivate da una selezione dei gradi delle scale corrispondenti ad alcuni raga indiani; questo non riflette tanto un interesse verso la musica indiana, quanto il proposito di fondare il progetto su intervalli diversi da quelli consueti, e su di un approccio fisico e gestuale allo strumento diverso da quello convenzionale. I due chitarristi hanno quindi tastato i loro strumenti in altro modo, costringendosi a una gestualità diversa, e intonandosi così su altri intervalli.
Il lavoro segue una partitura aperta che contiene come principio fondativo e immaginifico l’idea di percorrere l’arco di una giornata, utilizzando altezze dei raga associati alle varie fasi di giorno e notte, per analogia alla musica classica indiana, e a pratiche esecutive peculiari dei modus operandi sullo strumento: “per noi è l’occasione di sondare diversi modi di produzione del suono, per lavorare sulla nostra relazione di duo, e per riuscire a trovare una certa libertà esecutiva all’interno di una forma e di un percorso dato”.
Questo è il primo concerto in cui i due chitarristi presentano in pubblico questo lavoro.

Share
Sala dei Giganti al Liviano,     Piazza Capitaniato, Padova

Interi € 12. Ridotti (riduzioni di legge e studenti) € 5. Studenti Università di Padova € 1. Info tel. 049 8071370

info@centrodarte.it
www.centrodarte.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

110 q 0,299 sec