4
  17/05/2019            09:00
Sicco Rizzi Polenton

Sicco Rizzi Polenton


Sesto centenario della fabula Catinia


Programma completo eventi

In occasione delle celebrazioni per il sesto centenario dell’opera Catinia dello scrittore e notaio padovano Sicco Rizzi detto Polenton, il Comune di Padova, il Comune di Anguillara Veneta, l’Università degli Studi di Padova, il Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell’antichità, propongono due giornate di studio e una serie di eventi culturali a Padova e ad Anguillara Veneta, per riscoprire una figura poliedrica del Quattrocento padovano.

Figlio di Bartolomeo detto Polenton e di Iacopa, Sicco Rizzi detto Polenton, nacque a Levico tra il 1375 e il 1376, ultimo di 19 fratelli. Morì a Padova tra il 1446 e i 1447; fu tumulato nella chiesa di S. Leonardo, ora scomparsa.
Il nome Sicco (o Siccone) gli fu dato dal padre in omaggio al signore di Castelnovo e Caldonazzo, chiamato appunto Siccone, del quale era al servizio come capitano militare.
Quando Sicco fu in età di iniziare gli studi il padre, ormai anziano e vedovo, volle trasfersi a Padova per affidare l’educazione del figlio a Giovanni di Conversino da Ravenna, cancelliere della signoria Carrarese. Presso il Ravennate, Sicco apprese la retorica; poi, per proprio conto, intraprese gli studi di filosofia, di fisica e di legge.
Distinguendosi come notaio fu assunto da Novello da Carrara come cancelliere del Comune ed ottenne la cittadinanza padovana.
Il matrimonio lo imparentò con la illustre famiglia degli Anselmini, il che gli permise di dedicarsi con tempo e mezzi allo studio dei classici latini e di inserirsi nel gruppo illustre degli umanisti. Tra le sue opere spicca l’impegnativa De illustribus scriptoribus latinae linguae in 18 libri (la stesura lo occupò dal 1420 al 1435) e l’interessante agiografia S.Antonii Confessoris de Padua vita et miracula (1433).

EVENTI DI PADOVA
17 maggio 2019, dalle 9.00 alle 21.00
Padova, Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità-Università degli Studi di Padova (Via del Vescovado 30)
Ia giornata di studi

17 maggio 2019, ore 21.00
Padova, Loggia e Odeo Cornaro-Via Cesarotti 39
(in caso di maltempo Teatro Ruzante, Riviera Tito Livio 45)
CATINIA (bevamo, manzamo, galdemo!!!)
produzione teatrale di Abracalam, tratta dall’opera di Sicco Rizzi Polenton
Versione teatrale della singolare commedia umanistico-rinascimentale, pre-ruzantiana. La scena di questa commedia si rappresenta in un’osteria di Anguillara Veneta, sulla riva dell’Adige al confine fra i territori di Padova e Rovigo.
“Catinia” è una singolare operetta a metà strada tra la commedia, la farsa e il dialogo lucianeo di importanza indiscutibile per essere, a giudizio degli studiosi, la prima commedia umanistico-rinascimentale in ordine cronologico (è stata scritta in latino nel 1419 e volgarizzata nel 1482). Il fatto è rilevante per Anguillara poiché proprio questo paese della bassa padovana costituisce il luogo della vicenda e i suoi abitanti sono i protagonisti. L’umile villaggio del Quattrocento con il suo fiume e le sue valli, con le sue miserie ma anche con l’inesausto e sapido brio della sua gente, assurge così ai fasti letterari, precedendo di un secolo altre località della campagna pavana immortalate dal Ruzzante.

Share
Loggia e Odeo Cornaro-Via Cesarotti 39,     Padova evento delle 21.00
           clicca qui per visualizzare la mappa

Serena Zaggia Tel. 049 5387001 biblioteca@comune. anguillaraveneta.pd.it www.comune.anguillaraveneta.pd.it Segreteria organizzativa giornate di studio Tel. 345 7002744 - 049 8278554 franco.benucci@unipd.it Ingresso libero fino a esaurimento dei posti abracalam@gmail.com www.abracalam.org



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

117 q 1,206 sec