4
Il 13 febbraio    21:30
Annullato: Chicos Mambo- Tutu

Annullato: Chicos Mambo- Tutu


Dopo aver conquistato oltre 100.000 spettatori, aver realizzato oltre 300 repliche ed ottenuto il “Premio del Pubblico” al 50^ festival off di Avignone nel 2015 , i Chicos Mambo ritornano in Italia


A causa del furto dei costumi di scena, accaduto a Milano lo scorso 10 febbraio, il tour ‘Tutu’ dei Chicos Mambo, con tappe in tutta Italia, è annullato. Annullata anche la data prevista a Padova, al Gran Teatro Geox, il 13 febbraio. La notizia del furto è stata pubblicata dalla compagnia stessa tramite la pagina facebook ufficiale.

Con l’auspicio di poter riprogrammare presto la data, l’organizzazione comunica che i biglietti acquistati possono essere utilizzati per altri spettacoli in programma. Per cambi-data e informazioni è possibile, entro e non oltre il 11/03/2019, scrivere una mail a info@zedlive.com o contattare il Call Center: 049 8644888 (lunedì – venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00).

Info:
Fondata a Barcellona nel 1994 dal francese Philippe Lafeuille, la compagnia conta oggi sei danzatori la cui esperienza e tecnica vengono messe al servizio dello humor e della parodia. Travestiti da ballerine, Les Chicos Mambo danzano in Tutu i grandi brani del repertorio trasformandosi con camaleontica bravura dal classico cigno alle donne in passerella e sottoveste di Pina Bausch. Spettacolo nato nel 2014 per i festeggiamenti del ventennale della compagnia, Tutu si divide in venti quadri in cui tornano alla memoria le icone del balletto, della danza contemporanea, dei balli di sala, dell’acrobazia e dello sport con i loro tic e vezzi. Più di quaranta i personaggi incarnati con trasporto dai sei interpreti immersi in un universo fantastico e teatrale. Un’ode alla danza, un magma effervescente di colori e visioni sfrenate che conquista anche chi non ha mai avuto niente a che fare con Tersicore.
In 24 quadri, i Chicos Mambo rivisitano tutti i tipi di danza e si prendono gioco , senza alcun tabù, dei codici della coreografia. Spaziano dalla danza classica in tutù alla danza contemporanea di Pina Bausch ,La Sagra della Primavera, la ginnastica artistica di Nadia Comaneci e delle sue imitatrici, il tango e persino la danza maori “haka” . Ogni scena è una sorpresa di colori, gli interpreti ci trasportano gioiosamente nel loro universo fantastico e teatrale. Le invenzioni comiche sono sottolineate dai costumi, deliranti variazioni del classico tutù, giubbotti, cappelli, code d’anatra e pantaloni che permettono ad un volatile di danzare. Un puro momento di gioia che riesce a sedurre tanto il pubblico amatoriale che quello più esperto ed esigente.

Coreografia e Regia: Philippe Lafeuille
Assistente: Flavie Hennion
Tutulogue: Romain Compingt
Luci: Dominique Mabileau
Colonna sonora: Antisten
Costumi: Corinne Petitpierre
Parrucche: Gwendoline Quiniou
Interpreti: David Guasgua M., Pierre-Emmanuel Langry,Julien Mercier, Guillaume Queau, Vincenzo Veneruso, Stéphane Vitrano
Zentaï: Corinne Barbara

Share
Gran Teatro Geox,     Via Tassinari, 1, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

+39 049 86 44 888, www.granteatrogeox.com

info@zedlive.com

Potrebbero interessarti anche

  • Giuseppe Giacobazzi in ‘Noi – Mille volti e una bugia’ a Padova

    Giuseppe Giacobazzi in ‘Noi – Mille volti e una bugia’ a Padova

    Giuseppe Giacobazzi, al secolo Andrea Sasdelli, presenterà un dialogo interiore ed esilarante sull’uomo e sulla sua maschera. “NOI – Mille volti e una bugia”, scritto e diretto da Carlo Negri, è uno spettacolo teatrale che, con ironia e semplicità, cerca di rispondere ad una domanda: “Dove finisce la maschera e dove inizia l’uomo”? Si tratta di un problema universale che tutti viviamo quotidianamente, una bugia che spesso portiamo avanti per compiacerci e per piacere a chi ci sta attorno.


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

167 q 0,153 sec