Giardini del Castello di San Pelagio – Due Carrare

Giardini del Castello di San Pelagio – Due Carrare


Come è noto, il Castello di San Pelagio ospita il Museo dell’Aria, che ha come filo conduttore il tema del...


Come è noto, il Castello di San Pelagio ospita il Museo dell’Aria, che ha come filo conduttore il tema del volo, con una collezione che comprende oltre 300 tra modelli di aerei, dirigibili, mongolfiere, motori ed altri oggetti aeronautici. Il Castello però è anche circondato da un vasto parco che presenta varie attrazioni. Subito il visitatore è accolto da un tunnel di rose che, a maggio, quando sono in piena fioritura, inebriano con il loro profumo. Dal castello si accede ad un giardino formale o di rappresentanza di forma rettangolare accanto a cui si trova un giardino segreto, dove si osservano un’antica vasca forse termale, specie arboree centenarie e molte essenze profumate coltivate lungo la parete detta “dei profumi”. Il brolo conserva alberi da frutto di antica varietà tra cui il curioso “Biriccoccolo”, incrocio naturale tra albicocco e mirabolano, che dà frutti scuri, dolci e dal profumo d’albicocca. Il labirinto, detto “del Minotauro”, si estende per 1200 mq e comprende al suo interno anche un piccolo aereo da turismo. Curioso è il Catalpeto, dove sono stati messi a dimora dei giovani alberi di Catalpa, una specie ad alto fusto a crescita rapida, proveniente dall’America settentrionale. Il parco è completato dal “Prato dei 100 passi”, che prende il nome dalla lunghezza del suo lato più lungo, dalla Montagnola con ghiacciaia, che nel passato veniva utilizzata come dispensa per gli alimenti, e da un laghetto, sede, nella penisola appositamente allestita, di un idrovolante.

Per informazioni:
Giardini del Castello di San Pelagio
Via S. Pelagio, 34 – Due Carrare (Pd)
Tel. 049 9125008 – Fax 049 9125929
Web: www.museodellaria.it
EMail: info@museodellaria.it





148 q 0,696 sec