1
  20/11/2020            21:00
“Padova Jazz Festival”: Gegè Telesforo Group

“Padova Jazz Festival”: Gegè Telesforo Group


Per la rassegna "Padova Jazz Festival" questa sera Gegè Telesforo (voce, percussioni), Alfonso Deidda (sax, voce, tastiere), Domenico Sanna (pianoforte), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Michele Santoleri (batteria).


La ventitreesima edizione della kermesse padovana “Padova Jazz Festival”, in scena dal 30 ottobre al 22 novembre, sarà un “inno all’Europa”, con un cast artistico proveniente da Gran Bretagna, Belgio, Svezia, Germania e Olanda, oltre a una notevole rappresentanza di musicisti statunitensi che dell’Europa hanno fatto la loro seconda casa… senza dimenticare le stelle del jazz italiano: il programma del Padova Jazz Festival lancia segnali di illuminismo artistico e, ci si augura, anche sociale.
Padova Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Miles presieduta da Gabriella Piccolo Casiraghi, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

In programma questa sera “Gegè Telesforo Group”, con Gegè Telesforo (voce, percussioni), Alfonso Deidda (sax, voce, tastiere), Domenico Sanna (pianoforte), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Michele Santoleri (batteria).
Gegè Telesforo (nome d’arte di Eugenio Telesforo) è originario di Foggia, dove è nato nel 1961. Lanciato da Renzo Arbore, si è imposto come cantante, percussionista, polistrumentista, producer per la serie Groove Master Edition by Go Jazz, ma anche come giornalista, conduttore radio-televisivo ed entertainer: una figura professionale dai mille contorni e dalle altrettante sfumature. Il comune denominatore delle sue molteplici attività rimane comunque la musica, anzi, la buona musica.

È stato Renzo Arbore a scoprire le incredibili doti vocali di Telesforo, che ha poi saputo individuare un proprio progetto di ricerca, trovando nello scat, ovvero l’improvvisazione con la voce, il suo punto centrale. Rispolverando questa particolare arte canora, il vocalist foggiano verso la metà degli anni Ottanta ha saputo raccogliere attorno a sé il meglio della scena fusion romana. In seguito è riuscito ad affermarsi anche all’estero, duettando con artisti del livello di Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Clark Terry, Dee Dee Bridgewater…
Grazie al sodalizio con Ben Sidran, Telesforo ha trovato una seconda patria negli Stati Uniti, dove ha collaborato con i musicisti più in vista, incidendo i suoi dischi nello studio di registrazione di Prince.
La sua ricerca musicale si è poi indirizzata verso un funk aggressivo e purissimo, in cui gli elementi jazzistici e improvvisativi si saldano a una rigorosa e infallibile concezione ritmica dominata da un vorticoso senso del groove. Circondato da alcuni fra i più quotati talenti italiani, con i suoi gruppi Telesforo propone stimolanti contaminazioni tra R&B, jazz e sonorità urbane contemporanee.

L’attività musicale di Telesforo è sempre proceduta parallelamente a quella di showman radio-televisivo. In questo ambito i suoi exploit sono stati tali da meritare assai più che una breve menzione. Come conduttore radiofonico ha curato trasmissioni di successo su Rai Radio Uno, Rai International, Radio Dimensione Suono, Radio Capital e altre emittenti. In televisione, spesso al fianco del suo mentore Renzo Arbore, lo si è visto in trasmissioni che hanno segnato la loro epoca: Quelli della notte (1985), Marisa LaNuit electoral (1986), D.O.C. (di cui è coautore) e International D.O.C. Club (1987-89); è apparso sulle reti Rai, Mediaset, Telemontecarlo, Telepiù come presentatore di importanti eventi musicali e non solo. Dal 2016 le sue Variazioni sul tema scandiscono il palinsesto di Rai5.

Share
Teatro Verdi,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Biglietto numerato € 25,00 (Platea – Palco PPiano / balconata – Palco 1° ordine/ balconata – Palco 2° ordine / balconata). Biglietto numerato € 21,00 (Palco PPiano / no balconata – Palco 1° ordine / no balconata – Palco 2° ordine / no balconata). Galleria € 15,00. Ridotto (solo disabili) € 10,00. Prevendite: Biglietteria del Teatro Verdi e online su www.teatrostabileveneto.it Le prevendite saranno attive dopo il 12 ottobre

www.padovajazz.com/


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

128 q 0,181 sec