1
  06/09/2020            18:30
“Omaggio a Claudio Scimone”

“Omaggio a Claudio Scimone”


L’orchestra “I Solisti Veneti” diretta da Giuliano Carella rendono omaggio al loro fondatore a due anni dalla scomparsa con un programma che è un inno alla scrittura per soli archi.


VENETO FESTIVAL 2020
50.mo FESTIVAL INTERNAZIONALE G. TARTINI

I SOLISTI VENETI diretti dal maestro GIULIANO CARELLA
OMAGGIO A CLAUDIO SCIMONE

Programma:
ALBINONI
Concerto in sol minore op. 5 n. 11 per archi
VIVALDI
Dall'Opera terza "L'Estro Armonico"
Concerto in re maggiore per quattro violini, archi e basso continuo
TARTINI
Concerto in la minore D 113 per violino, archi e basso continuo
DVOŘÁK
Serenata in mi maggiore op. 22 per archi

Domenica 6 settembre alle 18.30 all’Auditorium Cesare Pollini di Via Cassan a Padova si terrà il
concerto “Omaggio a Claudio Scimone”. L’orchestra “I Solisti Veneti” diretta da Giuliano Carella
rendono omaggio al loro fondatore a due anni dalla scomparsa con un programma che è un inno
alla scrittura per soli archi.
“L’Orchestra dei Solisti Veneti – spiega Giuliano Carella, nuovo direttore dell’orchestra – fu
fondata da Claudio Scimone nel 1959 e da allora è un punto di riferimento internazionale per la
musica classica. Prova ne siano i numerosi concerti tenuti nel mondo e quelli che andremo presto
a suonare. Io ho raccolto una grande eredità che onoro con gioia e amore, felice che il pubblico senta l’appartenenza e ci segua con rinnovata affezione nell’inevitabile cambiamento.

Il concerto
del 6 settembre si celebra a Padova, nell’Auditorium Pollini, luogo caro alla cittadinanza perché qui
si tengono i “Concerti della Domenica”, le prime matinée dedicate alla classica: una delle tante
invenzioni del mio Maestro Claudio Scimone, escogitate per diffondere la musica
democraticamente, con orari e costi accessibili, spirito che “I Solisti Veneti” non solo condividono
ma perseguono tuttora”.
Il programma del concerto – dedicato all’estetica della scrittura per soli archi – evidenzia il ruolo di
primaria importanza che ebbe Venezia (soprattutto, ma non solo nel Settecento) e ne indica anche
gli sviluppi più significativi.
Si comincia con una pagina per archi di Albinoni, compositore saldamente ancorato alla tradizione
strumentale veneziana ma, allo stesso tempo, viva testimonianza di modernità stilistica.
Modernità alla quale contribuì significativamente Vivaldi, di soli sette anni più giovane di Albinoni,
col suo “Estro Armonico”: autentica e geniale rivoluzione della scrittura per archi.
Questo il filo aureo che lega il Concerto op. 5 n. 11 di Albinoni al Concerto per quattro violini in re
maggiore, primo dei dodici dell´ “Estro Armonico”.
Un filo mantenuto nel successivo Concerto D 113 di Giuseppe Tartini (di cui quest’anno si celebra il
250º anniversario della morte), altro compositore la cui opera è pressoché tutta per archi e che da
Vivaldi ereditò impulsi estetici – il virtuosismo violinistico, la forma del concerto solista – ai quali,
grazie alla propria sensibilità ormai preromantica, seppe aprire nuovi e inattesi scenari, ispirando a
propria volta i compositori del Romanticismo.

Si svela così appieno la stringente logica di una serata che non a caso culminerà nella celebre
Serenata per archi op. 22 di Dvorak, scritta nel giro di due sole settimane nel Maggio 1875,
capolavoro a tutt’oggi fra i più famosi del compositore ceco.
Un programma che celebra un artista – Claudio Scimone – sempre innamorato contemplatore del
bel suono degli archi.
Scimone con “I Solisti Veneti” realizzava quella pienezza di suono, bellezza di timbro e ricchezza di
colori che da sempre sono il vanto della tradizione italiana.
Tradizione che egli contribuì a diffondere in tutto il mondo e che ancora oggi, con la direzione di
Giuliano Carella, è ineguagliato fiore all’occhiello de “I Solisti Veneti”.

BIGLIETTI: INTERI € 15,00 – RIDOTTI € 10,00. Dato l’ingresso contingentato si consiglia l’acquisto in prevendita presso
GABBIA (via Dante, 8 Padova – tel. 049 8751166), presso I SOLISTI VENETI (Piazzale Pontecorvo, 4/A – tel .049 666128)
o prenotando il biglietto via mail all’indirizzo: info@solistiveneti.it.
Il Veneto Festival è patrocinato dal Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo Mibac dalla Regione del
Veneto, dalla Provincia di Padova e realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova. Il
concerto è patrocinato dal Comune di Treviso

PREMIO INTERNAZIONALE CLAUDIO SCIMONE – ROTARY CLUB PADOVA

A causa dell’emergenza pandemica da Covid-19, l’edizione 2020 del “Premio Internazionale
Claudio Scimone”
organizzato da Rotary Club Padova, l’Inner Wheel Padova C.A.R.F. e il Rotaract Padova Centro in
collaborazione con il Distretto Rotary 2060, con i Rotary Club: Padova Nord, Padova Est, Padova
Euganea, Padova Contarini, Abano Terme Montegrotto, Camposampiero, Este, Cittadella, Citadella
Alta Padovana, e con Inner Wheel: Padova Sibilla De Cetto, Abano Terme Montegrotto,
ha subito delle variazioni. La domanda di partecipazione al Concorso dovrà pervenire entro le ore
24.00 del 31 ottobre 2020.
La Giuria selezionerà i candidati idonei ad accedere alla Seconda Fase entro il 9 novembre 2020 e
comunicherà l’esito sul sito ufficiale del Premio www.rotarypadova.it e a ciascun candidato via
mail.

I candidati idonei saranno convocati venerdì 27 novembre 2020 presso il Conservatorio Statale di
Musica “Cesare Pollini” (Via Eremitani 18, 35121 Padova).
La Giuria comunicherà il nome del vincitore entro il 28 novembre 2020 e si riserva il diritto di non
assegnare il Premio se nessun concorrente sarà ritenuto meritevole.

Il vincitore suonerà il programma definito con il Comitato Organizzatore nel concerto fissato per il
29 novembre 2020 presso l’Auditorium “Cesare Pollini” di Padova.
Al termine del concerto il vincitore riceverà il Premio Internazionale Claudio Scimone – II Edizione
2020.

Questo il link per tutte le informazioni e per scaricare il bando con le nuove modalità di
partecipazione: https://www.rotarypadova.it/il-premio-internazionale-claudio-scimone-2020/

Share
Auditorium Cesare Pollini,     Via Carlo Cassan, 17,Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

https://www.solistiveneti.it/, info@solistiveneti.it



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

136 q 0,195 sec