6
             
“Il Tuo Specialista Risponde”

“Il Tuo Specialista Risponde”


RIPRENDONO LE DIRETTE FACEBOOK “IL TUO SPECIALISTA RISPONDE”. IN CINQUE MESI QUASI 2 MLN DI VISUALIZZAZIONI AI POST


L’Istituto Oncologico Veneto – IRCCS di Padova è vicino a pazienti e cittadini anche attraverso i social network. Dopo la pausa estiva, il format “Il Tuo Specialista Risponde” riprenderà a cadenza bisettimanale con i consueti appuntamenti del venerdì. Uno spazio aperto a tutti e dedicato alle ultime novità su prevenzione, diagnosi, cura e ricerca in ambito oncologico.
Il prossimo incontro sarà trasmesso in diretta Facebook dalla pagina dell’Istituto Oncologico -Veneto venerdì 4 settembre, alle 12.00, con il dottor Antonio Toniato e si parlerà di Patologia della tiroide e indicazioni chirurgiche.
Venerdì 18 settembre la dottoressa Sara Lonardi farà chiarezza sul tumore al Pancreas.
-Ottobre “rosa” sarà dedicato al tema della prevenzione e cura del tumore al seno con oncologi, chirurghi, psicologi e radioterapisti.
-Novembre è il mese della prevenzione del tumore alla prostata, in occasione della campagna di sensibilizzazione “Movember”. Come sempre, per porre una domanda agli specialisti IOV, è sufficiente scrivere una e-mail a comunicazione.marketing@iov.veneto.it o mandare un messaggio privato su Facebook.

IOV da anni mette a servizio della comunità nuove forme di comunicazione digitale. In cinque mesi, dal primo marzo al primo agosto, i contenuti digitali pubblicati nella pagina Facebook IOV sono stati visualizzati 1.970.732 volte. Nel periodo considerato sono stati proposti 200 post, ai quali si aggiungono le dirette Facebook tenute dal direttore generale Giorgio Roberti e dal direttore sanitario Maria Giuseppina Bonavina, incentrate sull’emergenza sanitaria in corso. Fondamentale anche il ruolo degli undici incontri virtuali “Il Tuo Specialista Risponde” della durata di quindici minuti ciascuno. «Coinvolgere il pubblico attraverso i social network – afferma il direttore generale Giorgio Roberti – è utile non solo per fornire informazioni, ma anche per ricevere suggerimenti e segnalazioni al fine di migliorare i servizi dedicati alla collettività». Gli specialisti IOV, protagonisti degli appuntamenti online dedicati alla cittadinanza, hanno affrontato diverse tematiche: dal melanoma alla corretta alimentazione, dai tumori cerebrali ai linfomi. «I social media diventano un mezzo per educare i pazienti – aggiunge il direttore sanitario Maria Giuseppina Bonavina – strumenti come Facebook consentono di comunicare con utenti e pazienti in maniera diretta e immediata, permettendo anche di raggiungere le persone anche durante questo complesso periodo di emergenza sanitaria».

Sempre dal primo marzo al primo agosto, la fan base su Facebook è cresciuta dell’8,2% passando da 19.800 follower a 21.908. L’engagement rate medio dei post ha performato sempre molto bene, registrando un incremento di circa il 26%. Le interazioni totali, date dalla somma dei commenti, reazioni e condivisioni dei contenuti pubblicati, sono incrementate ogni mese, partendo da un +3,2% nel mese di marzo (rispetto a febbraio) per arrivare a un +9% del mese di luglio (rispetto a giugno). I clic degli utenti sulle immagini o sui link dei post IOV sono aumentati per tutto il periodo considerato fino ad arrivare ad un + 13,56% nel mese di luglio. Per quanto riguarda invece la pagina IOV sulla piattaforma Linkedin, da marzo ad oggi le visualizzazioni sono cresciute del 152%, le reazioni ai contenuti condivisi sono cresciute del 263% (in media l’interazione coinvolge l’8% del pubblico della pagina). Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus ad oggi i follower su Instagram sono aumentati del 47,84%.

Non c’è cura senza ricerca: con il 5 per mille puoi sostenere la ricerca sul cancro, bastano una firma nel riquadro ricerca sanitaria del modulo per la dichiarazione dei redditi e il codice fiscale dello IOV: 04074560287.

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

119 q 0,212 sec