49
  04/02/2019            19:30
Musiche dal Mediterraneo

Musiche dal Mediterraneo


Una lezione concerto dal titolo "Musiche dal Mediterraneo" a cura del Quartetto Chiatarristico di Padova.


Questa sera presso NEO si terrà una lezione concerto dal titolo “Musiche dal Mediterraneo” a cura del Quartetto Chiatarristico di Padova.
L’iniziativa fa parte del ciclo di incontri Neo’s MOnday organizzati da MetaArte.

Il programma proposto è un percorso guidato nell’immaginario legato ai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, da Est a Ovest: Grecia, Italia, Spagna. Tre penisole dalla lunga storia. Se oltralpe Grecia e Italia sono divenute simbolo di classicità, la Spagna per molti autori è stata una terra delle meraviglie, un luogo esotico, dove la dominazione araba ha lasciato segni indelebili con le sue architetture
I pezzi scelti sono tutti fortemente evocativi, ogni brano suggerisce un’immagine, uno scenario particolare. Di Boccherini sarà eseguito il celebre Fandango, un chiaro omaggio del violoncellista lucchese alla Spagna dov’egli operava. Si proseguirà con le sonorità iberiche della Suite di Bizet tratta dall’opera Carmen. Una libera rielaborazione dell’Epitaffio di Sicilo, prima testimonianza scritta della storia della musica occidentale, ci riporterà ai fasti dell’antica Grecia. Le sonorità eteree di questo brano si potranno ritrovare anche nella successiva Pavane pour une infante défunte di Ravel, autore universalmente noto per il suo Bolero. Infine una composizione originale per quattro chitarre, in otto parti, del compositore spagnolo Moreno Torroba, Estampas.

Gli ascolti saranno introdotti da momenti di spiegazione dei brani a cura dei componenti del Quartetto.
Il Quartetto chitarristico di Padova nasce dall’incontro di Ella Bernadette Nagy, Alessandro Marchiori, Anna Favaro e Fabio Corsi. Il loro repertorio spazia dalla musica antica a quella contemporanea e comprende brani originali e trascrizioni da autori di fama internazionale.

Share
NEO,     via Nazareth 17, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


L'ingresso è libero per i soci Neo.

www.metaarte.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

160 q 0,194 sec