49
  15/11/2018            21:30
Claudio Fasoli Samadhi Quintet

Claudio Fasoli Samadhi Quintet


Particolarmente forte è il legame tra il Padova Jazz Festival e il sassofonista Claudio Fasoli, che ora vi torna in veste di protagonista del concerto che si terrà al Caffè Pedrocchi


Particolarmente forte è il legame tra il Padova Jazz Festival e il sassofonista Claudio Fasoli, che ora vi torna in veste di protagonista del concerto che si terrà giovedì 15 novembre al Caffè Pedrocchi (inizio alle ore 21:30).
Fasoli sarà a capo del suo Samadhi Quintet, con Michael Gassmann (tromba), Michelangelo Decorato (pianoforte), Andrea Lamacchia (contrabbasso) e Marco Zanoli (batteria). Come tutti gli appuntamenti del festival al Pedrocchi, il concerto è a ingresso libero, con possibilità di cenare dalle ore 20 o anche di prenotare tavoli solo per il concerto.

Il Padova Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Miles presieduta da Gabriella Piccolo Casiraghi, con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e di Antenore Energia.

Claudio Fasoli rappresenta il lato colto del jazz italiano. E lo ha dimostrato ancora una volta con la recente uscita discografica realizzata col suo Samadhi Quintet: Haiku Time (2017), che trae ispirazione dagli haiku, i poemi giapponesi di appena tre versi, che nella musica di Fasoli si traducono nella brevità dei temi musicali e la concisione delle parti improvvisate (per non dire dei titoli, tutti di sole tre lettere). La parola d’ordine è condensare e comprimere l’emozione e il messaggio da trasmettere nel minor spazio sonoro possibile. Ne scaturisce una musica potente e senza fronzoli, efficace senza divagazioni che distraggano dalla sua essenza.

Fasoli (nato a Venezia nel 1939), è una presenza particolarmente significativa nel jazz italiano ed europeo. Ha lasciato importanti tracce musicali in compagnia di musicisti come Henri Texier, Lee Konitz, Jean-François Jenny-Clark, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Palle Danielsson, Tony Oxley. Indelebile è poi il ricordo degli anni fusion-progressive coi Perigeo, fondati assieme a Franco D’Andrea, Giovanni Tommaso e Bruno Biriaco.

Share
Caffè Pedrocchi,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


Ingresso libero. Cena ore 20; concerto ore 21:30. Cena non obbligatoria; possibilità di prenotazione tavolo anche solo per il concerto: tel.: 049 8781231

prenotazioni@caffepedrocchi.it
www.padovajazz.com


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

149 q 0,138 sec