1
  14/11/2018            21:30
Chiara Pancaldi feat. Kirk Lightsey and Darryl Hall

Chiara Pancaldi feat. Kirk Lightsey and Darryl Hall


Il jazz italiano e quello statunitense si incrociano sul palco del Caffè Pedrocchi che nell’ambito del Padova Jazz Festival, vedrà la cantante Chiara Pancaldi, accompagnata dalla ritmica statunitense di Darryl Hall al contrabbasso e Kirk Lightsey al pianoforte.


Il jazz italiano e quello statunitense si incrociano sul palco del Caffè Pedrocchi. Qui, nell’ambito del Padova Jazz Festival, si esibirà la giovane e talentuosa cantante Chiara Pancaldi, accompagnata da una magistrale ritmica statunitense, ormai da tempo regolarmente al suo fianco sia dal vivo che su disco: Darryl Hall al contrabbasso e Kirk Lightsey al pianoforte. Come tutti gli appuntamenti del festival al Pedrocchi, il concerto è a ingresso libero, con possibilità di cenare dalle ore 20 o anche di prenotare tavoli solo per il concerto.

Il Padova Jazz Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Miles presieduta da Gabriella Piccolo Casiraghi, con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e di Antenore Energia.

Dopo l’esordio discografico The Song Is You (2012) con una band made in Italy, Chiara Pancaldi (nata a Bologna nel 1982) ha decisamente allungato il passo. Il suo secondo disco, I Walk a Little Faster, apparso nel 2015, la vede in compagnia di un notevole cast statunitense: Cyrus Chestnut, John Webber e Joe Farnsworth, con in più Jeremy Pelt nel ruolo di produttore. E ora, dal vivo, eccola con un’altra superba formazione a stelle e strisce, con la quale ha da poco pubblicato un nuovo disco: What Is There to Say (2017). In questo percorso la Pancaldi continua a mostrare una predilezione per il repertorio jazzistico forte, quello degli standard, su cui lavora con una pronuncia e un’intonazione fluide, una tecnica scat nella quale si riconosce la frequentazione con Rachel Gould, una variegata tavolozza espressiva. Ballad, swing o bop che sia, la cantante bolognese sa essere intensa e suadente, emozionante e spigliata.

Avviata allo studio del pianoforte sin da piccola, la Pancaldi affronta il canto inizialmente da autodidatta, per intraprendere poi un percorso formativo sotto la guida, tra gli altri, di Diana Torto (per gli studi regolari in conservatorio) e di Rachel Gould, Harold Mabern, Vincent Herring, Roberta Gambarini, Barry Harris in ambito seminariale. Ma è stata soprattutto Michelle Hendricks a indirizzarne il percorso musicale, spingendola a dedicarsi al jazz a tempo pieno.

Share
Caffè Pedrocchi,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso libero. Cena ore 20; concerto ore 21:30. Cena non obbligatoria; possibilità di prenotazione tavolo anche solo per il concerto: tel.: 049 8781231

prenotazioni@caffepedrocchi.it
www.padovajazz.com


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

148 q 0,166 sec