12
  04/01/2019            17:00
Giorni di festa: “Giufà e il mare”

Giorni di festa: “Giufà e il mare”


Vincitori di molti premi (impressionante la bravura di Maurizio Stammati), lo spettacolo, realizzato a tecnica mista (teatro d'attore, teatro musicale, teatro di figura), nasce per rivolgersi ad un pubblico giovane, ma riesce ad incantare trasversalmente tutte le generazioni


Compagnia Teatro Bertolt Brecht di Formia e Teatro dell’Acquario di Cosenza

Vincitori di molti premi (impressionante la bravura di Maurizio Stammati), lo spettacolo, realizzato a tecnica mista (teatro d’attore, teatro musicale, teatro di figura), nasce per rivolgersi ad un pubblico giovane, ma riesce ad incantare trasversalmente tutte le generazioni, e si pone al di sopra di ogni categoria, offrendo agli spettatori molteplici livelli di lettura. Le musiche, composte da Ambrogio Sparagna, musicista ed etnomusicologo tra i più noti ed affermati in Italia, eseguite per organetto, completano la dimensione del viaggio, attraverso le suggestive contaminazioni musicali.
Ma non è solo un viaggio attraverso il mare nostrum, è anche un viaggio attraverso il teatro, dove il gioco della finzione si cela e si svela repentinamente e dove i modi e le tecniche si fondono e si confondono in un continuo fluire.

Un racconto nel racconto. Il cantastorie gioca con il percorso narrativo come con gli oggetti e gli elementi scenografici attraverso un viaggio nel mediterraneo, dove con dialetti e lingue diverse, colori e suoni, attori e personaggi, racconti e aneddoti, miti di un tempo e cose reali, identità e tradizioni, incontra e conosce tante persone sempre diverse tra loro.
Giufà è un tipico esempio di transumanza narrativa: temi uguali o quasi, si ritrovano, spesso identici nei concetti e a volte nei nomi, in paesi assai distanti sempre appartenenti a un’area culturale che affonda le radici in una comune matrice: il Mediterraneo.

Share
Spazio Gershwin,     Via Tonzig 9, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Apertura dalle ore 16,00. Ingresso unico: € 6,00. Compagnia Teatro della Gran Guardia Cell. 393.9812287

info@teatrodellagranguardia.com


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

125 q 0,130 sec