1171
             
Ville aperte

Ville aperte


"VILLE APERTE" lungo la Brenta, tra Venezia e Padova, è un viaggio tra storia e memoria, arte e natura, che offre all'ospite suggestioni vive attraverso un percorso sulle sponde del naviglio.


“VILLE APERTE” lungo la Brenta, tra Venezia e Padova, è un viaggio tra storia e memoria, arte e natura, che offre all’ospite – grazie alla disponibilità dei proprietari – suggestioni vive attraverso un percorso sulle sponde del naviglio, tra la campagna e l’odore salmastro della vicina laguna veneziana. Nei luoghi che i nobili veneziani scelsero per “villeggiare”, si mantengono vive le storie e le memorie delle famiglie che oggi vi abitano grazie alla possibilità di incontrare i protagonisti, vedere gli affreschi, ammirare gli oggetti, le collezioni, i parchi ed i giardini.
Dal 2002 le visite guidate partono da aprile: sono visitabili tutte le domeniche tre ville – villa Allegri a Oriago di Mira, villa Badoer a Dolo e villa Foscarini a Stra. Dal mese di maggio il circuito entra a pieno regime, con il coinvolgimento di altre quattro ville venete visitabili tutte le domeniche e nei giorni festivi di maggio, giugno, settembre e ottobre. Le ville sono aperte al pubblico nei giorni festivi in turni orari di visita guidata con un Operatore di Villa. I biglietti si possono acquistare presso le singole dimore. L’ingresso è gratuito per bambini e ragazzi fino ai 14 anni.

Per informazioni:
Tel. 049 664122 – Cell. 340 7615862
Email: villeaperte@libero.it

 

VILLA ALLEGRI (Oriago di Mira – via Venezia 179)
Visite dalle ore 15.00 alle 19.00
Elegante casino dominicale a pianta veneziana, fu costruita nel Settecento. È circondata dal parco all’italiana. Tra gli ospiti illustri del passato si possono ricordare il maresciallo Marmont, che fu al servizio di Napoleone, il feldmaresciallo austriaco Radetzky, il principe d’Arenberg e il musicista Pietro Mascagni.

VILLA BADOER FATTORETTO (Dolo – via Tito 2)
Visite dalle ore 15.00 alle 19.00
Un misterioso tesoro sotterrato nel parco, una collezione straordinariamente ricca di attrezzi dell’arte contadina e degli antichi mestieri nonché di documenti, un palazzetto intatto nel suo splendore. Villa Badoer è un crogiolo di storia e di storie.

VILLA FOSCARINI ROSSI (Stra – via Doge Pisani 1/2)
Visite dalle ore 10.30 alle 13.30 e 14.30 – 18.00
La villa fu costruita tra il 1617 ed il 1635 ed era destinata a lunghi soggiorni in campagna. Dopo un accurato restauro, le stanze della villa ospitano il Museo della Calzatura e la foresteria ospita un salone magnificamente affrescato.

VILLA BON (Mira – Riviera Matteotti 7)
Visite dalle ore 15.00 alle 19.00 – da maggio
La villa, di proprietà privata, manifesta l sua atipicità con la disposizione perpendicolare della facciata al naviglio Brenta. Le Quattro Stagioni, definite dalla critica “tiepolesche per impianto, tocco e segno”, affrescano alcune pareti interne. Rimaneggiata nel XIX secolo, rivela interni impreziositi da stucchi, decorazioni di gusto neoclassico e lunette a chiaroscuro. È d’impianto ottocentesco l’esteso parco con il giardino che la lambisce. La disposizione interna delle stanze rende la visita affascinante e la passeggiata nel parco, a ridosso della Seriola Veneta, è corroborata da arboree fragranze.

VILLA BENZI (S. Pietro di Stra – via Barbariga 29)
Aperta la 1. e la 3. domenica del mese
Visite dalle ore 15.00 alle 19.00 – da maggio
Quasi di fronte a villa Soranzo e al parco di villa Nazionale Pisani, sull’altra riva del Brenta, c’è villa Benzi. L’incisione del Coronelli nel XVIII secolo riporta la facciata fiancheggiata da due colombaie, successivamente distrutte, ma nel rimanente impianto la villa ha mantenuto un aspetto molto simile a quello originario. All’interno un ciclo di affreschi di G. Ceruti con scene agresti. È un esempio di dimora storica tutt’ora abitata, il cui proprietario ha restaurato l’antica ghiacciaia perfettamente visitabile e conservata.

Share




136 q 0,422 sec