Dal 3 settembre all'8 novembre   
Scuola del Tempo Libero

Scuola del Tempo Libero


Una serie di incontri per chi ha sempre voglia di imparare e stupirsi organizzate in collaborazione con la Cooperativa Terra di Mezzo


Dopo la pausa estiva, riapre i battenti la Scuola del Tempo Libero. Tornano quindi, in versione autunnale, gli appuntamenti di “Naturalia e Mirabilia”, per un vagabondare ricco di sorprese, che privilegia gli angoli nascosti e meno noti del nostro territorio, da esplorare sotto la guida di esperti e studiosi per scoprirne la grande varietà. Non ci si stanca mai di andare alla ricerca del Bello, soprattutto quando questo Bello è poco lontano da casa e aspetta solo di essere esplorato.

Le attività che si snoderanno nel periodo dal 3 settembre all’8 novembre 2018, organizzate in collaborazione con la Cooperativa Terra di Mezzo.
Per partecipare alle nostre iniziative non è necessaria alcuna formalità, solo la prenotazione al fine di poter organizzare al meglio gli incontri.
Di seguito riportiamo il calendario generale delle attività, ricordando che le escursioni previste per il ciclo “Lunedì Colli”, qualora non venissero effettuate a causa del maltempo, verranno recuperate il lunedì successivo.

Programma:
Lunedì 3 settembre
per il ciclo Lunedì colli. Passi e Parole.
Fonte Canola e Cascata Schivanoia. Di acqua e di pietre nel cuore degli Euganei
Ritrovo: ore 14.45 presso Parcheggio di Piazza Perlasca a Teolo Alto (PD). Ritorno previsto per le ore 18.00
Difficoltà: media, dislivello circa 250 m, lunghezza 6,5 km.
Temi: fonte Canola, di recentissimo restauro, la Cascata Schivanoia e i resti del suo mulino, la geologia, Dino Formaggio e il museo di arte contemporanea.
Costo: 5 euro

Giovedì 13 settembre
Giovedì d’arte. La meraviglia delle arti dell’umanità
Battaglia ed il cuore della navigazione. Passeggiata e visita con Claudio Grandis
Ritrovo: ore 14.45 presso ingresso Parco ex-INPS – Viale dei Colli Euganei – Battaglia Terme
Temi: passeggiata attraverso il borgo di Battaglia Terme: il Canale scavato tra il 1189 ed il 1201, l’importanza dello snodo fluviale derivante dall’incontro di quattro corsi d’acqua (Bisatto, Rialto, Vigenzone e canale Battaglia); visita al Museo della Navigazione, a cura del Direttore, che ci illustrerà le testimonianze di vita dei “barcari”, gli esperti marinai della navigazione fluviale.
Costo: 8 euro

Lunedì 17 settembre
Lunedì colli. Passi e Parole.
Tra i castagni del Monte Grande. I volti scolpiti di Alfredo Barbiero: una galleria d’arte a cielo aperto
Ritrovo: ore 14.45 presso il parcheggio della Chiesa di Rovolon, ritorno previsto per le ore 18.00.

Difficoltà: media, dislivello circa 150 m, lunghezza 5 km.
Temi: le pietre vive, volti scolpiti nella trachite, un abbraccio tra arte e natura, radar meteorologico del Centro Sperimentale per l’idrologia e la Meteorologia di Teolo, targa del Parco Letterario a Passo Fiorine dedicata a Giovanni Barbieri, i boschi di castagni del Monte Grande.
Costo: 5 euro

Giovedì 27 settembre
Giovedì d’arte. La meraviglia delle arti dell’umanità
Un borgo antico e caratteristico di Padova: il Portello – Passeggiata e visita con Teresa Barbieri
Ritrovo: ore 14.45 presso Chiesa di Ognissanti – Via Ognissanti, 68 – Padova
Temi: visita alla chiesa di Ognissanti con accanto la “ruota degli esposti”, che ricorda la presenza in passato del Pio Istituto degli Esposti; il cuore del borgo, cioè l’ampia via Portello, che si conclude con la monumentale porta omonima; le mura cinquecentesche; il racconto della vita del borgo e dei suoi cambiamenti.
Costo: 2 euro

Lunedì 1 ottobre
Lunedì colli. Passi e Parole.
Tra giuggioli e melograni. Frutti e colori dell’autunno ad Arquà Petrarca
Ritrovo: ore 14.45 presso il parcheggio di fianco al Bar Ventolone in Via Ventolone ad Arquà Petrarca, rientro previsto per le ore 17.30.
Difficoltà: medio, dislivello circa 330 m, lunghezza 5 km.
Temi: coltivazioni di ulivo, alberi da frutto e e piante aromatiche, ricordi di un castello sul Colle omonimo sopra Arquà, borgo medievale di Arquà, targhe letterarie.
Costo: 5 euro

Venerdì 5 ottobre
Venerdì in Valle. Natura in laguna
Autunno in Valle Millecampi. Il ritorno degli uccelli migratori del Nord
Ritrovo: ore 16.30 presso i Casoni della Fogolana – Codevigo (PD)
Difficoltà: facile, nessun dislivello, lunghezza 5 km
Temi: l’arrivo dell’autunno e i cambiamenti di una natura in costante evoluzione, casa temporanea di volatili di passaggio che trovano pace tra specchi di fanghiglia argillosa e isolotti pianeggianti sommersi periodicamente dalle maree.
Costo: 5 euro. Per chi lo desidera al termine si potrà cenare alla Locanda dei Casoni della Fogolana su prenotazione: 393 9089331 – info@casonifogolana.it

Giovedì 11 ottobre
Giovedì d’arte. La meraviglia delle arti dell’umanità
La chiesa di San Francesco e i suoi chiostri – Visita con Claudio Grandis
Ritrovo: ore 14.45 davanti alla Chiesa di San Francesco – Via San Francesco n. 118 – Padova
Temi: relazione tra la Chiesa ed il vicino complesso, sede dell’antico ospedale, interno della Chiesa con la maestà delle sue volte e le numerose opere artistiche di autori di grande rilievo, tra cui Paolo Veronese, Pietro Damini, Alessandro Varotari detto il Padovanino, il contemporaneo Luigi Strazzabosco, visita ai chiostri.
Costo: 2 euro

Lunedì 15 ottobre
Lunedì colli. Passi e Parole.
Nel silenzio del monastero di Pratalea. Le terre dei monaci
Ritrovo: ore 14.45 al parcheggio dell’Abbazia di Praglia. Rientro previsto per le ore 17.30.

Difficoltà: facile, dislivello circa 100 m, lunghezza 4,5 km.
Temi: l’abbazia benedettina di Praglia con visita gratuita guidata da un monaco, il sentiero del Giubileo, i monti delle Are e Lonzina, la bonifica, Fogazzaro.
Costo: 5 euro

Giovedì 25 ottobre
Giovedì d’arte. La meraviglia delle arti dell’umanità
Villa Grimani Vendramin Calergi di Noventa Padovana – Visita
Ritrovo: ore 14.45 presso la Villa, via Valmarana, 10 – Noventa Padovana (PD)
Temi: visita alla Villa, normalmente non accessibile, costruita nel XIII sec., sulle rovine dell’antico castello dei Delesmanini e divenuta in seguito proprietà di importanti famiglie come i Grimani, i Vendramin e i Valmarana. La sua ultima erede donò la Villa al Comune, con l’obbligo di farne un istituto per sordomute. Di particolare interesse il famoso ciclo di affreschi al piano nobile, dipinto da Andrea Urbani tra il 1762 e il 1773.
Costo: 2 euro

Lunedì 29 ottobre
Lunedì colli. Passi e Parole.
Il Colle di Monteortone e il suggestivo Santuario. Acque miracolose
Ritrovo: ore 14.45 presso il parcheggio del Santuario della Madonna della Salute, Via Monteortone – Abano Terme. Ritorno previsto per le ore 17.30.

Difficoltà: facile, dislivello circa 150 m, lunghezza 4,0 km.
Temi: il Santuario e le sue acque miracolose, i bei panorami sulla pianura di Abano Terme Padova, tana dei libri
Costo: 5 euro

Giovedì 8 novembre
Giovedì d’arte. La meraviglia delle arti dell’umanità
L’area dell’Ospedale giustinianeo e la Corte Lando: luoghi della solidarietà, assistenza e cultura a Padova – Passeggiata e visita con Teresa Barbieri
Ritrovo: ore 14.45 presso Piazzale Pontecorvo davanti a Porta Pontecorvo – Padova
Temi: a Pontecorvo, il giardino Treves; nell’Ospedale giustinianeo, fortemente voluto dal vescovo Giustiniani a fine ‘700, l’Oratorio della Madonna della Neve (si visita), l’atrio ed il cortile principale; la Corte Lando-Correr, primo esempio di edilizia civile comunitaria.
Costo: 2 euro

Share
E’ consigliato iscriversi alle inziative dalla Home Page del sito, oppure è possibile telefonare tel: 049 9131781 cell: 392 7993344 dal lunedì al venerdì alle ore 9.00 alle ore 15.00.

info@coopterradimezzo.com
www.coopterradimezzo.com


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

99 q 0,333 sec