5
  07/10/2020   14/10/2020   21/10/2020  28/10/2020    17:00
Padova città amica dell’anziano

Padova città amica dell’anziano


Un anno di incontri, attività e laboratori per la promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo.


Al via questa settimana il progetto Padova città amica dell’anziano “IO MI ATTIVO!”, finanziato dalla regione Veneto: un anno di incontri, attività e laboratori per la promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo.
A partire da oggi, tutti i mercoledì di ottobre, presso la Sala Nilde Iotti, in via Prosdocimi 2/A, si terrà un ciclo di incontri formativi rivolti agli anziani, ai loro famigliari e a tutta la cittadinanza.

L’iniziativa è solo la prima di un percorso di attività inserite nel Progetto “Padova città amica dell’anziano” finanziato dalla Regione Veneto nell’ambito del Bando “Invecchiamento Attivo”, in cui è coinvolta una rete di soggetti del pubblico e del privato sociale che operano nell’ambito dell’invecchiamento attivo e della terza età, di cui il Comune di Padova – Settore Servizi Sociali è capofila.

Fino a giugno 2021, il progetto prevede il susseguirsi di vari appuntamenti dedicati a tutta la comunità, in particolare anziani, operatori del settore e volontari, volti a promuovere il coinvolgimento delle persone anziane nella vita di comunità e stimolare le relazioni intragenerazionali ed intergenerazionali per una città “amica” dell’anziano. Tutti gli appuntamenti vengono organizzati in collaborazione con le diverse realtà partner. Ad esempio verranno realizzate formazioni di Digital story telling, che prevedono la raccolta e la videoregistrazione da parte di giovani universitari affiancati da un operatore esperto delle storie raccontate da persone anziane su specifiche tematiche.
Saranno organizzate attività a contatto con gli animali, volte a stimolare la memoria storica delle persone anziane sulle tradizioni legate al mondo rurale al fine di poterle raccontare e condividere con i più giovani.
Grazie alla Croce Rossa Italiana e all’associazione Medici in Strada in diverse zone della città di Padova sosteranno dei camper presso i quali i volontari forniranno informazioni utili alle persone anziane sui servizi e le iniziative a loro rivolte e rileveranno i bisogni specifici in relazione al tema dell’utilizzo degli strumenti digitali per contrastare le situazioni di isolamento sociale.
Ci saranno incontri di formazione dedicati alle categorie che operano nel quartiere (es. vigili urbani, esercenti, farmacie, associazioni di volontariato) sulla tematica dell'”invecchiamento felice” con l’intento di fornire ai partecipanti gli strumenti per favorire l’invecchiamento attivo dei concittadini più anziani e verranno istituiti Punti di Ascolto dove supportare le persone anziane nell’utilizzo degli strumenti digitale e nell’ascolto di bisogni ed esigenze specifiche.

Dichiara l’assessora al sociale, Marta Nalin:

“È un progetto importante per la nostra comunità, non solo perché è totalmente dedicato agli anziani e mette al centro la loro qualità della vita, ma anche perché coinvolge tutte le realtà attive sul territorio che fanno parte del Tavolo territoriale terza età, costruendo una sinergia tra soggetti diversi con un unico obiettivo: favorire l’invecchiamento attivo e le relazioni, coinvolgendo i nostri anziani in attività di vario tipo. Ancora una volta sottolineiamo l’importanza del fare rete in una progettualità così ampia, per unire le forze e costruire azioni realmente incisive. Il progetto doveva essere avviato negli scorsi mesi e per ovvi motivi abbiamo chiesto alla regione Veneto di poterlo posticipare: fornire occasioni di incontro in sicurezza diventa ancora più importante nell’epoca del distanziamento fisico. Fino ad agosto 2021 sono molte le attività previste, a conferma di un impegno verso i cittadini e le cittadine anziane che la nostra Amministrazione si è presa e vuole portare avanti in ogni occasione possibile.”

Nel corso dei primi incontri previsti ad ottobre verranno trattate le tematiche dell’invecchiamento attivo, della promozione di stili di vita sani, del rapporto con i nipoti e verranno fornite informazioni utili relative alle esperienze di medicina generale. Gli incontri saranno condotti da specialisti dell’IPAB AltaVita IRA.”

Di seguito il programma:

– 7 ottobre 2020 dalle 17:00 alle 19:00 “Invecchiamento di successo: la cura di noi stessi nel tempo che scorre” Dott.ssa Alessandra Imoscopi Medico Geriatra

– 14 ottobre 2020 dalle 17:00 alle 19:00 “Disposizioni anticipate di trattamento, esperienze in medicina di famiglia” Dott. Stefano Bellon Medico di Medicina Generale

– 21 ottobre 2020 dalle 17:00 alle 19:00 “Fattori “n”: nonni e nipoti. Riflessioni e suggerimenti per migliorare la comunicazione fra generazioni” Dott.ssa Chiara Bigolaro Psicologa

– 28 ottobre 2020 dalle 17:00 alle 19:00 “Invecchiamento ed esercizio fisico” Dott. Renzo Chiarelli Docente di Scienze Motorie e Sportive

Nel rispetto delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 è previsto un numero massimo di partecipanti per garantirne il corretto distanziamento, pertanto l’iscrizione è obbligatoria.

Per maggiori informazioni sul calendario degli appuntamenti consultare il sito www.padovanet.it. Per informazioni e iscrizioni scrivere alla segreteria organizzativa del progetto all’indirizzo e-mail: pd.amica.anziano@comune.padova.it o contattare il numero 327 2883122.

Share
Sala Nilde Iotti,     in via Prosdocimi 2/A, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

www.padovanet.it. pd.amica.anziano@comune.padova.it 327 2883122



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

133 q 0,167 sec