5
  20/02/2016            10:30
I marinai di Padova e provincia

I marinai di Padova e provincia


Presentazione del libro "I marinai di Padova e provincia. Caduti nel II° conflitto mondiale", di Simone Norbiato e Antonio Salce.


Soltanto attraverso la passione dei soci marinai e dei due autori, del tutto spontanea e gratuita, si è potuto dare corso ad un’opera che mira, nella sua semplicità, a restituire il valore del sacrificio di questi marinai, troppo spesso oggi dimenticato.

“Ricordare questi nostri concittadini non solo è un atto dovuto, ma un segno di gratitudine per quello che hanno fatto per garantire a noi tutti la libertà – ha sottolineato l’assessore alla cultura Matteo Cavatton – sono giovani che si sono sacrificati per difendere ciò che più amavano: la Patria. L’esempio di questi uomini normali deve essere sempre mantenuto vivo soprattutto tra le giovani generazioni”. Il libro vuole quindi essere una testimonianza del valore dei marinai padovani, come il 2° Capo Radiotelegrafista Guido Zilio …”colpito a morte da scheggia rifiutava di recarsi all’infermeria ….con un braccio asportato, si trascinava al comandante e irrigiditosi sull’attenti, con un ultimo sforzo salutava militarmente e gridava: io ho finito Comandante. Si abbatteva quindi sul ponte …” nel mare di Candia – Mediterraneo orientale il 19 luglio 1940″. “Un libro che fa riflettere sulla nostra libertà – commenta il presidente dell’ANMI di Padova, Roberto Pavan – tutti gli Italiani conoscono i nomi dei singoli eroi, ma non a tutti è nota la loro opera silenziosa, aspra e generosa”. L’iniziativa, promossa dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia sezione di Padova gruppo “Gianni Salce” si inserisce nell’ambito delle manifestazioni relative al 25° anniversario dell’inaugurazione del Monumento ai Marinai d’Italia in piazzetta Sartori con l’installazione di una targa nominativa a Ivo Scatolini allora presidente dell’Associazione e in occasione del 94° anniversario dalla fondazione del Gruppo di Padova. All’evento interverranno l’Assessore alla cultura, Matteo Cavatton, il Presidente Anmi di Padova Roberto Pavan, il Presidente Anmi di Monselice-Battaglia Terme Riccardo Jannuzzi, il Vice-Presidente Nazionale Anmi Paolo Mele e lo storico Consigliere Anmi Andrea Tirandola.

Sono stati invitati anche i familiari dei marinai caduti.

Per l’occasione il Museo della Marina, allestito nello stesso edificio, rimarrà aperto dalle ore 10.00 con ingresso gratuito.

Share
Sala riunioni della Sede delle Associazioni d’Arma,     via Cavallotti 2, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso libero.



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

144 q 0,134 sec