5
  08/05/2013            18:00
Cangrande I della Scala. Il sogno di un principe cortese

Cangrande I della Scala. Il sogno di un principe cortese


Presentazione del libro di Maurizio Brunelli per parlare del condottiero medievale Cangrande I della Scala e dei suoi rapporti con la città di Padova.


Un manoscritto trecentesco, casualmente ritrovato, narra la vita e le gesta di un principe medievale immortalato da Dante nella terza cantica della Commedia. Svela la profezia contenuta in un vaticinio astrologico che lo annunciava come Re di un Regno dell’Alta Italia e il ruolo del sommo Poeta come suo Maestro e convinto sostenitore.
Un’originale lettura, in chiave esoterica, del rapporto tra l’Alighieri e Cangrande I della Scala che vede il Poeta nei panni dell’iniziato e fornisce la possibilità di una diversa interpretazione della Divina Commedia. Un’avvincente storia narrata dagli stessi cronisti medievali che l’hanno vissuta e che se avesse avuto un altro epilogo avrebbe potuto cambiare le sorti dell’Italia. Una moltitudine di grandi e piccoli personaggi che si muove sulla scena del teatro politico di quel tempo o entro i più angusti spazi delle mura di una città o di un castello.
Maurizio Brunelli abita a Verona, si è laureato con il massimo dei voti in Lettere Moderne all’Università di Padova ed è storico medievalista per passione.
Ha pubblicato alcuni saggi e si occupa da oltre un trentennio di storia scaligera con particolare attenzione alla figura di Cangrande I della Scala.
Ha tradotto e pubblicato nel 1992 con il prof. Alessandro Volpi la biografia di Cangrande I della Scala dello storico tedesco Hans Spangenberg, (Berlino, 1892-95).
è presidente da molti anni della sezione veronese di Archeoclub d’Italia.
È stato cancelliere presso il Tribunale di Verona.
Questo è il suo primo romanzo.

Share
Libreria La Feltrinelli,     via S. Francesco 7, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso libero. Info 041 2381371.

eventi.mestre@lafeltrinelli.it
www.lafeltrinelli.it

Potrebbero interessarti anche

  • I segreti del Medioevo all’Abbazia Camaldolese di Carceri

    I segreti del Medioevo all’Abbazia Camaldolese di Carceri

    L’associazione culturale Veneto Segreto organizza in collaborazione con i volontari dell’Abbazia di Carceri una giornata all’insegna della riscoperta dell’Abbazia di Carceri con un percorso che attraversa la Foresteria, la Chiesa con il Coro e la Fonte Battesimale, il pregiato Chiostrino del 1200, il Chiostro Camaldolese del 1500 con la Loggia e la Sala degli Affreschi e infine il Museo della Civiltà Contadina con circa 1400 oggetti e attrezzi.
  • Saggiamente

    Saggiamente

    'Saggiamente', il format dedicato alla presentazione di prodotti della ricerca nel campo umanistico e in quello scientifico, prosegue con una scelta di libri dedicati in modo particolare a temi del binomio sacro/profano come componenti della nostra cultura, incrociati nella prospettiva tra storia e presente.


150 q 0,144 sec