5
  28/11/2013            17:00
Bene comune e/o beni comuni?

Bene comune e/o beni comuni?


Per la rassegna 'Dialoghi per un'etica civile', confronto introdotto da S. Morandini tra E. Pulcini dell’Università di Firenze e P. Guenzi della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale.


Da tre anni il progetto Per un’etica civile impegna la Fondazione Lanza in un percorso di approfondimenti e sensibilizzazione che ha visto un anno di lavoro seminariale, quindi il Forum nazionale di etica applicata lo scorso marzo e ora avvia un itinerario di Il bene comune e i beni comuni. Dialoghi per un’etica civile che, all’interno di quattro macro ambiti – etica, economia, ambiente e bioetica – indagano e declinano il senso del bene comune in un confronto tra soggetti diversi per competenze (filosofi, teologi, economisti, esperti di etica ambientale e bioetica) e per ottica di partenza, laica e confessionale. Unitamente a questo percorso si è avviata una collaborazione con la collana Smartbooks delle Edizioni Messaggero Padova, che vede una sezione “green” di Smartbooks curati direttamente dalla Fondazione Lanza. Il primo volumetto, in uscita in questi giorni, dal titolo Etica civile: orizzonti, riprende gli interventi di Marc Augé e Laura Boella proposti al Forum di marzo 2013. La collana troverà un momento “speciale” anche al prossimo Salone del Libro di Torino nel maggio 2014. Sette i Dialoghi di etica civile in programma dal 28 novembre 2013 al 19 maggio 2014, suddivisi in quattro gruppi, che hanno come tematica di fondo il bene comune e i beni comuni, nella convinzione che lo scarto tra il singolare e il plurale esprime un punto di vista diverso, senza cancellare un legame importante tra i due concetti.

Share
Fondazione Lanza,     via Dante 55, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa





141 q 0,133 sec