45
Pier88 di Padova e Garden88 di Albignasego   
Baristi “galleristi” causa Covid

Baristi “galleristi” causa Covid


Nel tempo libero generato dalla chiusura serale anticipata legata al Covid, i soci del Pier88 di Padova e Garden88 di Albignasego fondano un marchio che promuove progetti di valore artistico in tiratura limitata con finalità anche benefica, coinvolgendo dipendenti e clienti in qualità di modelli, influencer e stylist


Le serrande abbassate alle 18 causa Covid sono diventate lo sprono a investire quel tempo libero obbligato in un nuovo progetto per dei baristi che da quell’ora sono abituati a concentrare il clou del proprio lavoro e fatturato.
I soci del container-bar Pier88 di Padova e del chiosco con serra urbana Garden88 di Albignasego hanno fatto di necessità virtù, fondando un nuovo marchio, 88Art, che promuove progetti di valore artistico e in cui hanno coinvolto anche dipendenti e clienti in qualità di modelli, influencer e stylist.
“Gallerie d’arte temporanee e collaborazioni con artisti locali sono già nel dna dei nostri due bar – spiega Giulio Facchin, uno dei soci – Con 88Art la nostra idea è di espandere i confini per condividere iniziative che liberino l’arte nel quotidiano”.

Il primo progetto nasce dalla collaborazione con l’affermato street artist padovano Tony Gallo, che nel 2018 aveva decorato l’esterno del Pier88, caratterizzando l’immagine del locale. Oggi il legame si consolida con “The Bag of Balloons”, questo il titolo dell’opera d’arte indossabile in tiratura limitata (250 esemplari) appena lanciata e da questi giorni disponibile sul mercato tramite un negozio online dedicato.

Uno zaino made in Italy, realizzato con resistente carta Fsc dallo stile vissuto, con l’opera dello street artist letteralmente cucita addosso. Utilizzabile anche come maxi borsa, è in vendita a 280 euro e contribuisce con 50 euro a sostenere le onlus selezionate da Pink Run.
Ogni esemplare, numerato, viene accompagnato da un certificato di autenticità firmato da Tony Gallo, che descrive così l’opera: “Uno zaino, una borsa, pieni di palloncini. Sono i nostri desideri più preziosi da custodire. E da liberare al momento giusto”.

Nel progetto sono stati coinvolti dipendenti e clienti. Modello “per un giorno”, in posa con il prodotto, ad esempio, c’è Alfredo, fotogenico cameriere in forze al Garden88 di Albignasego. Oltre a lui anche una cliente, l’influencer nostrana Greta Zanotto, ben tre volte mamma, molto seguita sui social e disinvolta davanti all’obiettivo. Si è prestata a qualche scatto anche Lisa Cecchinato, un’altra affezionata cliente, titolare del negozio di abbigliamento Maison33 a Casalserugo, che ha collaborato come stylist per vestire con i suoi capi i modelli.

“Il progetto è frutto di un bel lavoro di squadra – sottolinea il barista Giulio – In tanti gli amici, per lo più conosciuti davanti al bancone del bar, che si sono messi in gioco per dare una mano, ciascuno con le proprie competenze”.

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

133 q 0,813 sec