4
  21/05/2020           
Una Stagione sul sofà: #YuriLibero e i ragazzi di  Zoom Poetry Slam

Una Stagione sul sofà: #YuriLibero e i ragazzi di Zoom Poetry Slam


Poesia, politica e riflessioni sociali animano il palinsesto di giovedì 21 maggio per una giornata battagliera, carica di adrenalina, pensieri e versi liberi in compagnia di #YuriLibero e dei ragazzi di Zoom Poetry Slam.


Per il palinsesto di “Una stagione sul sofà” del Teatro Stabile del Veneto quella di giovedì 21 maggio si prospetta essere una giornata battagliera, carica di adrenalina, pensieri e versi liberi in compagnia di #YuriLibero e dei ragazzi di  Zoom Poetry Slam.

Alle 19.00 debutta, infatti, in prima assoluta sui canali social del teatro, Facebook, Instagram e YouTube il primo episodio di #YuriLibero, la nuova web serie teatrale ideata e scritta da Matteo Righetto per il Teatro Stabile del Veneto, interpretata da Valerio Mazzuccato e diretta dal regista Giorgio Sangati. Comunista irriducibile, operaio in pensione ormai dedito alla cura dell’orto di casa, residente in provincia di Padova e costretto alla reclusione domiciliare forzata a causa della sua recidiva e ripetuta positività asintomatica al Covid19, Yuri è sottoposto settimanalmente a una video-chiamata di monitoraggio sanitario da parte di un volontario dell’Asl che si offre anche di fornirgli supporto psicologico.

Partendo dalla comunicazione dell’esito dell’ultimo tampone effettuato (esito scontato, poiché Yuri non si negativizzerà mai), e muovendo dalla sana e divertente quotidianità di Yuri, il quale fisicamente non è mai stato meglio in vita sua, i monologhi e dialoghi fra i due si sviluppano comicamente di volta in volta su vari temi dai quali emerge chiaramente la visione che Yuri ha del mondo nel quale viviamo. Nel primo episodio il signor Libero rifletterà su come per alcune categorie di persone la quarantena non sia mai esistita perché affetti da virus devastanti come l’ignoranza, l’odio e l’intolleranza sempre più radicati nella nostra società e difficili da debellare, fermare o isolare. La sua indole rivoluzionaria lo porterà a interrogarsi sul perché a lui è negata la libertà mentre a quest’ultimi non è mai stato dato un giorno di isolamento. Il volontario dell’Asl sarà in grado di aiutarlo a trovare una risposta?

Dalla rivoluzione di Yuri, alle 21.00 si passa a una nuova battaglia virtuale a colpi di versi e rime con il terzo girone di Zoom Poetry Slam, il torneo di poesia performativa, ideato da Lorenzo Maragoni e Diego Tale per il Teatro Stabile del Veneto. A sfidarsi questa volta saranno Eleonora Fisco, siciliana fa parte del direttivo nazionale della LIPS (Lega italiana poetry slam) ed è cofondatrice del collettivo poetico Yawpisti; Silvia Scarozza, detta La Sissi, è vice-coordinatrice del Trentino per la LIPS, con il collettivo AltroVerso organizza poetry slam, reading e serate open-mic tra i monti; Luca Tironi studente di astrofisica ma amante della poesia, è fondatore del collettivo Rimescolate e vicecoordinatore LIPS Veneto.

Ognuno di loro presenterà tre testi originali per far si che la protagonista di ogni serata sia una poesia viva, fatta di voci e di corpi a distanza A decretare i vincitori sarà come sempre una giuria popolare estratta in diretta tra gli spettatori della serata che sceglierà, chi mandare alla finale di domenica 7 giugno.

Programma:
ore 11.00 REPLICA Aperitivi letterari L’amore ai tempi del colera Ep 28
ore 16.00 Famiglie connesse Il bosco dei lamponi di Matricola Zero
ore 19.00 #YuriLibero Episodio 1 di Matteo Righetto
ore 21.30 ZOOM Poetry Slam Girone C
in diretta su Zoom https://zoom.us/j/95494443048

Share


zoom.us/j/95494443048


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

146 q 0,134 sec