4
  09/02/2019            21:00
“Su il Sipario”: La buona madre

“Su il Sipario”: La buona madre


In occasione della rassegna teatrale "Su il Sipario" torna un classico della commedia teatrale in prosa di Carlo Goldoni, "La buona madre".


Tradizione e contemporaneità, questi i poli tra i quali si muove la diciannovesima edizione di Su il Sipario: Goldoni, Pirandello, De Filippo con Feydeau, Anderson e Cont. Un’ampia panoramica sulle produzioni delle Compagnie aderenti ad Acli Arte e Spettacolo che ne testimoniano la vitalità e la voglia di mettersi sempre in gioco, di sorridere, divertire e cercare spunti di riflessione sull’oggi cogliendo dalla nostra storia quegli sguardi su vizi e virtù che da sempre sono la cifra caratteristica della nostra società.

Compagnia Arlecchino
Regia di Gabriele Brugnolo
“La buona madre”
di Carlo Goldoni

Un classico della commedia teatrale veneziana in prosa di Carlo Goldoni del 1761 e rappresentata per la prima volta con successo a Venezia per il Carnevale dello stesso anno. L’opera affronta un tema morale caro sia al teatro goldoniano sia al pubblico settecentesco: le qualità della buona madre.
Il giovane Nicoletto, succube della madre che tenta di farlo sposare con una ricca vedova per salvare le sorti dell’intera famiglia ormai in rovina, cerca l’amore vero nella giovane Daniela, ma nei progetti della madre di lei c’è un matrimonio ricco. Tutta la commedia è giocata all’interno di un mondo completamente femminile fatto di attività domestiche (stirare, lavare per terra), vezzosità muliebri (scegliere le stoffe) e chiacchierate complici in cui si sparla di tutti e si tessono trame. Vittima di un intricato complotto di donne, Nicoletto vede vanificati i suoi goffi tentativi di emanciparsi dal potere opprimente della madre e di trovare consolazione in un amore non corrisposto. Pur non dimentica del codice comico che le è proprio, questa commedia porta in scena una vicenda fatta di deprivazioni economiche e morali: una buona madre che, con la perdita del marito, ha irrimediabilmente perso una condizione di discreta agiatezza e, incupita dalle pene del vivere, si ritrova a esercitare il governo domestico con varia cecità pedagogica e comportamenti di calcolato cinismo; un’altra madre che non esita a sostenere pratiche di lenocinio nei confronti della figlia, e comprimari dalle agiate condizioni economiche.

Share
Teatro Don Bosco,     Via San Camillo de Lellis, 4, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Apertura biglietteria ore 20. Biglietto d’ingresso: Intero euro 8, ridotto euro 7 13/16 anni – over 65; studenti euro 5 previa presentazione del badge, gratuito 0/12 anni – Persone diversamente abili, Per informazioni e prenotazioni: info@atateatropadova.it, www.atateatropadova.it, Facebook: https://www.facebook.com/events/360977058031686/, Prenotazione telefonica al 3337680147 tutti i giorni feriali dalle 17 alle 20; il sabato dalle 10 alle 12.30 – dalle 15.30 alle 18.30 (posto riservato fino alla 20.30 della serata).

Potrebbero interessarti anche

  • Su il Sipario, Estate 2019

    Su il Sipario, Estate 2019

    Acli Arte e Spettacolo presenta Su il Sipario Estate, tre appuntamenti presso il Giardino di Palazzo Zuckermann a luglio 2019.
  • Così è se vi pare

    Così è se vi pare

    Su il Sipario 2019, Rassegna di teatro a cura di A.T.A. TeatroPadova, con il penultimo appuntamento "Così è se vi pare".
  • El cianciarono imprudente

    El cianciarono imprudente

    Rassegna “A Bagnoli, a Bagnoli v’aspetto” con “El cianciarono imprudente” il 16 febbraio.
  • Quel fine settimana

    Quel fine settimana

    In occasione della Rassegna “A Bagnoli, a Bagnoli v’aspetto” andrà in scena “Quel fine settimana".


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

163 q 0,156 sec