4
  29/04/2013            10:00
Sicurezza in piazza

Sicurezza in piazza


Spettacolo diretto e interpretato da Bruzio Bisignano in occasione del progetto 'La sicurezza nella scuola & con la scuola padovana' di cui Enaip Veneto è l'ente capofila.


L’obiettivo del percorso educativo e di sensibilizzazione Penso sicuro è quello di promuovere tra i ragazzi la cultura della salute e della sicurezza, sia all’interno delle strutture scolastiche, che in tutti gli ambienti di vita quotidiana più frequentati dai giovanissimi. Grazie all’utilizzo di metodologie di didattica esperienziale di grande impatto emotivo e al racconto di testimonianze da parte di giovani e adulti, gli studenti hanno potuto riflettere sui comportamenti corretti da tenere in classe, nei corridoi, in palestra, ma anche sulla strada, in auto e in moto, a casa, per tutelare la propria incolumità e quella altrui. Sedi degli incontri gli stessi istituti scolastici, dove gli studenti di seconda media, insieme a formatori e insegnanti, hanno realizzato gli strumenti di comunicazione per documentare lo stato di sicurezza della propria scuola; e ancora i laboratori dell’area elettrica e meccanica-autoveicoli dei centri Enaip di Padova e Cittadella, dove sono stati affrontati i rischi per la salute e la sicurezza delle persone derivanti da un uso improprio delle attrezzature elettriche più diffuse e dei dispositivi di sicurezza dei mezzi di trasporto.
La giornata conclusiva si aprirà lunedì 29 aprile con lo spettacolo Sicurezza in piazza, diretto e interpretato da Bruzio Bisignano. Metalmeccanico in pensione, oggi consulente e formatore aziendale in materia di prevenzione infortuni e igiene del lavoro, Bisignano da anni è impegnato nella promozione della sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso il linguaggio “leggero” del teatro. Accanto a lui, ospite della giornata, Flavio Frigè, membro di Anmil – Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro di Udine, che racconterà la storia di quando, apprendista diciassettenne, perse tre arti in un incidente di fabbrica.
Il progetto, promosso da Enaip Veneto in partnership con l’Ufficio scolastico territoriale di Padova e con la collaborazione di Formel Veneto, ha coinvolto allievi e docenti di nove istituti comprensivi statali di Padova – “F. Petrarca”, “Ardigò” “A. Briosco”, “Rosmini” “G. Ricci Curbastro”, “L. Stefanini”, “A. Vivaldi”, “Don Bosco” – e la scuola secondaria di primo grado “L. Pierobon” di Cittadella.

Share
Pala Alì,     Piazzale Azzurri d'Italia 9, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso libero. Info 049 8764542.

ufficiostampa@ikonstudio.it

Potrebbero interessarti anche

  • Occhio all’inganno

    Occhio all’inganno

    In collaborazione con l'Assessorato alle Politiche per la Sicurezza, un incontro per difendersi dai signori delle truffe, consigli utili per sentirsi più sicuri in strada, auto, mezzi pubblici, banca, posta, casa, internet.


179 q 0,261 sec