4
  18/05/2019            21:00
“L’amore delle tre melarance”

“L’amore delle tre melarance”


Attori di 12 nazionalità recitano in italiano al Piccolo Teatro "L'amore delle tre melarance"


Un’iniziativa di respiro internazionale nel segno della cultura e della lingua italiana: grazie all’ideazione e alla regia di Luisella Suberni Piccoli, il Gruppo teatrale Teatrolingua di Lussemburgo, formato da 20 attori adulti di 12 nazionalità diverse che recitano in italiano, propone sabato 18 maggio alle ore 21 presso il Piccolo Teatro di via Asolo (zona Paltana) lo spettacolo L’amore delle tre melarance, da un canovaccio di Carlo Gozzi.
Lo spettacolo è organizzato dalla società Dante Alighieri di Lussemburgo, con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Lussemburgo e del comune di Padova, in collaborazione con l’Associazione Piccolo Teatro e l’associazione Tempi e Ritmi.

Attivo dal 2004, Teatrolingua riunisce persone di diversi paesi che recitano in italiano. Opera prevalentemente a Lussemburgo (http://www.neimenster.lu/) ma compie regolarmente tournée in Italia o altri paesi e partecipa a festival internazionali.

L’amore delle tre melarance è la prima delle fiabe teatrali che Carlo Gozzi scrisse per la compagnia di Antonio Sacchi, grande Truffaldino, ed è liberamente tratta da Lo cunto de li cunti del Basile. Scritta in forma di canovaccio, andò in scena al Teatro San Samuele di Venezia nel gennaio 1761, ridando nuova vitalità alla Commedia dell’Arte.
Nell’adattamento di Luisella Suberni Piccoli, pur seguendo il canovaccio surreale e fiabesco di Gozzi popolato da re, regine, principi che non riescono a ridere, cortigiani malvagi, maghi buoni e cattivi, vengono introdotti anche elementi contemporanei ed inattesi.

Siamo nel 1761. Un gruppo di teatranti parte da Venezia per rappresentare a Mira l’ultima opera di Carlo Gozzi. Sul burchiello c’è anche un inglese che sta studiando le ville palladiane. Ad accoglierli c’è il fratello di Carlo, Gasparo, e c’è pure Antonio Longo, perseguitato dagli inquisitori di Stato della Serenissima.

Il giorno dopo viene rappresentato “L’amore delle tre melarance”.
Ma come saranno queste tre melarance? Come quelle del Gozzi?
E la storia come finirà? Con l’amore che trionfa?
musiche originali: Pier Renzo Ponzo
canzone “Il Burchiello” : Magdalena Mateńko, Robert Kania, Marcin Wierzbicki

audio: Natalia Majeras
scenografia: Giuseppe Panbianco
costumi: Luisella Piccoli, Jurita Skuta

Share
Piccolo Teatro di via Asolo (zona Paltana),     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ulteriori informazioni sul gruppo http://teatrolingua1.blogspot.lu Pagina Facebook Teatrolingua Ingresso ad offerta libera.



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

132 q 0,198 sec