49
  27/09/2020            17:00
“L’Amore che non c’è”

“L’Amore che non c’è”


In scena il progetto T.A.C.I del progetto AUSER Regionale Veneto


L’Amore che non c’è

tratto dal libro scritto da Giampaolo Trevisi

con la Nuova Compagnia Teatrale

regista Enzo Rapisarda

attrici: Rita Vivaldi, Annamaria Rossi, Malice Omondi, Anna Rapisarda e Consuelo Erigozzi.

Ingresso libero

Domenica 27 settembre alle ore 17,00 presso il Teatro Ai Colli di Padova (Via Monte Lozzo 16), la Nuova Compagnia Teatrale, diretta da Enzo Rapisarda, porta in scena la rappresentazione teatrale dell’opera tratta dal libro scritto da Giampaolo Trevisi (Gabrielli Editori).

Uno spettacolo per ricordarci che la violenza di genere resta un fenomeno ancora sommerso ed estremamente diffuso. Per questo nell’ambito di “T.A.C.I. – Teatro, Arte, Cultura, Inclusione contro la violenza sulle donne”, progetto promosso da AUSER Regionale Veneto e finanziato dalla Regione del Veneto, tenere alta l’attenzione e fare informazione sul tema continua ad essere necessario per garantire il suo riconoscimento tempestivo e per supportare le donne che hanno paura ad uscire allo scoperto.

Il progetto TACI, in particolare, cerca di far emergere un fenomeno in forte aumento, ma come tutte le violenze, spesso taciuto. Si tratta della violenza sulle donne anziane:
alcune di loro hanno trascorso la loro esistenza orientate dai modelli di una società patriarcale e sono quindi potenzialmente più interessate dal fenomeno della violenza, in tutte le sue forme. Il processo di invecchiamento le espone poi a una doppia vulnerabilità in cui il fattore età e il genere agiscono da amplificatori di fattori di debolezza e da catalizzatori di forme di violenza sia simbolica che reale.

Da questo allarme parte l’autore del testo Giampaolo Trevisi, ex Capo della Squadra Mobile di Verona ed attuale Direttore della Scuola di Polizia di Stato di Peschiera del Garda. Nello spettacolo L’amore che non è racconta frammenti di vita ed esperienze tragiche, a volte fatali, attraverso ambientazioni e storie diverse conosciute realmente nel corso dello svolgimento della sua professione. Racconta frammenti di vita ed esperienze tragiche a volte fatali, attraverso ambientazioni e storie diverse conosciute realmente nel corso dello svolgimento della propria professione.

Per gli argomenti trattati la visione è vietata ai minori di 14 anni.

Per prenotazioni è sufficiente inviare una e-mail a segreteria@auser.veneto.it, segnalando nome, cognome e numero di telefono.

Share
Teatro ai Colli,     via Monte Lozzo, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


segreteria@auser.veneto.it



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

148 q 0,147 sec