4
27 Febbraio 2019 20:45 Turno B 28 Febbraio 2019 16:00 Turno M, 20:45 Turno C 1 Marzo 2019 20:45 Turno D 2 Marzo 2019 20:45 Turno H 3 Marzo 2019 16:00 Turno L   
Il malato immaginario

Il malato immaginario


La travolgente energia di cinque attori per dare nuova linfa a una tradizione che identifica il Veneto nel Mondo: la Commedia dell’Arte.


TEATRO STABILE DEL VENETO, STIVALACCIO TEATRO
Soggetto originale e regia: Marco Zoppello
Con: Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Stefano Rota, Marco Zoppello
Scenografia: Alberto Nonnato
Costumi: Lauretta Salvagnin
Maschere: Roberto Maria Macchi
Luci: Paolo Pollo Rodighiero
Durata: 2 h senza intervallo
27 Febbraio 2019 20:45 Turno B
28 Febbraio 2019 16:00 Turno M, 20:45 Turno C
1 Marzo 2019 20:45 Turno D
2 Marzo 2019 20:45 Turno H
3 Marzo 2019 16:00 Turno L

Incontro con gli artisti
Venerdì 1 Marzo alle ore 17.00
Conduce Francesco Puccio
In collaborazione con il laboratorio Teatro per l’università dell’Ateneo Patavino coordinato da Caterina Barone

Va in scena il terzo capitolo delle avventure di tre ineffabili commedianti dell’arte: Giulio Pasquati, Girolamo Salimbeni e Veronica Franco, riportati in vita dal Settecento ai giorni nostri dai travolgenti attori della compagnia Stivalaccio Teatro. Nel loro eterno girovagare i nostri saltimbanchi si ritrovano a Parigi, dove hanno la grande fortuna di lavorare al Teatro Palais Royal diretti nientemeno che da Molière. Il maestro, da veterano della risata, costruisce nell’ultima sua opera una macchina teatrale inattaccabile, tratteggiando personaggi classici e moderni allo stesso tempo. Con genio indiscusso il grande drammaturgo mette in scena la forza e la vitalità dell’amore giovanile, contrapposta alla più grande paura dell’umano: il passare del tempo. Un inno alla vita, alla risata e alla bellezza, cantato dai saltimbanchi, condito di una farsa feroce, intrisa di amore per il pubblico. Un modo per spiccare il salto nell’universo molièriano, improvvisando nel gioco più totale del teatro. Un gioco che deve essere vivo, semplice e sincero quanto la Commedia, specchio incrinato dell’umano.

Share
Teatro Verdi,     Via dei Livello, 32, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Intero Ridotto Giovani Abbonati Platea, Pepiano balconata e 1° ordine balconata 29,00 26,00 17,00 20,00 Pepiano no balc., 1° ordine no balc., 2° ordine balc. 25,00 22,00 13,00 17,00 2° ordine no balc. e Galleria 12,00 10,00 8,00 8,00 Platea prima fila (Visibilità ridotta) 20,00 - 8,00 15,00 Galleria (Visibilità ridotta) 8,00 - 5,00 5,00 Centralino 049 8777011 Biglietteria 049 87770213 Fax 049 661053 Coordinatore direzione.teatroverdi@teatrostabileveneto.it Richiesta informazioni info.teatroverdi@teatrostabileveneto.it

Potrebbero interessarti anche



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

176 q 0,200 sec