4
  28/11/2015            21:15
Chi gà un nono gà un tesoro

Chi gà un nono gà un tesoro


La Filodrammatica Guido Negri di Castelfranco Veneto che porta in scena Chi gà un nono gà un tesoro di Franco Demaestri per la regia di Barbara Riebolge.


Una storia in cui il dialetto è un punto di forza, ma in cui non manca anche una solida struttura, ricca di ritmo recitativo e dall’eccellente capacità di disegnare i tratti dei protagonisti. Vi si ritrova, inoltre, una sottile vena noir. Non è forse noir quell’entrare di nonni da vivi e sani all’ospedale e nell’uscirne con i piedi davanti? Ma nella casa di Evelina, abbandonata dal marito con i figli Sansy e Andrea, Anselmo, il nonno, e i suoi sodali coetanei, Mosè e Bibi, avanzano sospetti, si interrogano su quegli ingressi inspiegabili e su quelle uscite definitive, e, alla fine, capiscono che si vuol fare di loro. Testo denso di risvolti sociali, è rivelatore del ribaltamento di valori anche in spazi familiari dove i vecchi sono percepiti come un carico per il pubblico e per le stesse famiglie; ancor più in quelle in cui l’esigenza di lavorare o comunque di sostenere l’economia, riduce, se non elimina, la possibilità di accompagnare genitori e nonni negli ultimi anni di vita.

Share
Teatro Quirino De Giorgio,     piazza Zanella, Vigonza
           clicca qui per visualizzare la mappa

Informazioni: biglietto intero 8 €, ridotto 6 €. È possibile prenotare i biglietti (cell. 345.1863367 o mail teatrotergola2008@libero.it monicaminotto@alice.it) dal lunedì al venerdì dalle ore 17 alle ore 21, sabato dalle ore 10 alle ore 13 con possibilità di tessera posto fisso. Ritiro biglietti prenotati venerdì e sabato entro le ore 20.45. Apertura botteghino un’ora prima dello spettacolo. Ulteriori info sul sito www.teatrotergola.org.

teatrotergola2008@libero.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

148 q 0,170 sec