72
             
Antropocene – L’epoca umana

Antropocene – L’epoca umana


Una meditazione cinematografica sulla massiccia reingegnerizzazione del pianeta da parte dell'umanità. Terzo in una trilogia che include Manufactured Landscapes (2006) e Watermark (2013), il film segue le ricerche di un gruppo internazionale di scienziati


Una meditazione cinematografica sulla massiccia reingegnerizzazione del pianeta da parte dell’umanità. Terzo in una trilogia che include Manufactured Landscapes (2006) e Watermark (2013), il film segue le ricerche di un gruppo internazionale di scienziati, il gruppo di lavoro Anthropocene che, dopo quasi 10 anni di ricerche, sta sostenendo che l’epoca dell’Olocaene ha lasciato il posto all’epoca dell’Antropocene a metà del XX secolo, a causa di profondi e duraturi cambiamenti umani sulla Terra. Dalle dighe in cemento in Cina che ora coprono il 60% della costa continentale, alle più grandi macchine terrestri mai costruite in Germania, alle miniere di potassio psichedeliche negli Urali russi, ai festival metal nella città chiusa di Norilsk, alla devastata Grande barriera corallina in Australia e surreali stagni di evaporazione del litio nel deserto di Atacama, i cineasti hanno attraversato il mondo utilizzando valori di produzione di fascia alta e tecniche di ripresa all’avanguardia per documentare prove ed esperienze sul dominio planetario umano. All’incrocio tra arte e scienza, Antropocene – L’epoca umana testimonia in senso esperienziale e non didattico un momento critico della storia geologica, portando un’esperienza provocatoria e indimenticabile della larghezza e dell’impatto della nostra specie.

Regia: Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier
Cast (voci originali): Alicia Vikander
Genere: Documentario

Share





Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

144 q 0,140 sec