11/03/2018            11:00
Festa del Mandorlo

Festa del Mandorlo


Si terrà quest'anno la seconda edizione della Festa del Mandorlo nella bellissima cornice della cittadina di Arquà Petrarca.


Nelle zone meridionali dei Colli Euganei il mandorlo è un albero schivo che si fa notare soltanto al momento della fioritura quando, con macchie di colore bianco o roseo, spicca nel paesaggio ancora nella sua veste invernale. E’ in questo particolare momento, quando si aspetta con ansia che la primavera risvegli la natura, che il mandorlo costituisce un elemento caratteristico dei Colli. E’ a partire da queste riflessioni che la Confraternita dea Brìtoea ha ideato la Festa del Mandorlo.
Una festa con lo scopo di valorizzare questo frutto e di offrire alla città di Arquà Petrarca una festa di primavera.

Mercatino di mandorle e prodotti locali per le vie del borgo
Per tutta la giornata dell’11 marzo nei ristoranti di Arquà Petrarca sarà possibile degustare alcuni piatti a base di mandorle

Incontro
Foresteria Callegari, ore 11.00
Aspetti agronomici e produttivi nella coltivazione del mandorlo
Scelta degli ambienti e delle varietà del mandorlo. Modelli di coltivazione e potatura. con il prof. Claudio Giulivo
Claudio Giulivo già Professore Ordinario di Coltivazioni Arboree e di Viticoltura dell’Università degli Studi di Padova, appassionato di Mandorlicoltura e di Olivicoltura.

Filiera corta e Km0 per uno sviluppo sostenibile della coltivazione del mandorlo nei Colli Euganei con Paolo Minella, responsabile ambiente e filiere innovative di Coldiretti Padova

Camminata
sagrato Chiesa S. Maria Assunta, partenza ore 14.00
Passegiata guidata tra i mandorli
percorso di 3 km circa

Spettacolo
sagrato Chiesa S. Maria Assunta – ore 16.00

Coreocosmica
La ballata delle stelle erranti
Azione con teatro, danza e musica di Abracalam.
Voci e corpi si alternano e combinano in un percorso teatrale con Poesia, Danza, Canti, Leggende.
I riti di Fratello Sole, di Sorella Luna e dei pianeti, la liturgia di venti e maree, le Metamorfosi, Petrarca e Galileo, suggeriscono le stanze di un racconto ispirato da immagini mitiche e letterarie.
In scena il laboratorio teatrale Abracalam diretto da Roberto Caruso e il laboratorio coreografico diretto da Cristina Minoja.
In collaborazione con Spaziodanza Monselice.

Organizzata dalla Confraternita dea Brìtoea
con il patrocinio di Comune di Arquà Petrarca, Provincia di Padova, Coldiretti – Padova.

Share
A     rquà Petrarca


www.comune.arqua.pd.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

98 q 0,276 sec