49
  29/12/2020           
Terry Riley per “From the Archive”

Terry Riley per “From the Archive”


Continua anche durante le feste la programmazione di “From the Archive”, la rassegna web che attinge dagli archivi sonori del Centro d’Arte quelli che sono stati i momenti musicali fondamentali nella storia dell’associazione


Continua anche durante le feste la programmazione di “From the Archive”, la rassegna web che attinge dagli archivi sonori del Centro d’Arte quelli che sono stati i momenti musicali fondamentali nella storia dell’associazione padovana, dagli anni 1970 al recente passato.

Martedì 29 dicembre alle ore 18.00, sul sito www.centrodarte.it e sul canale www.mixcloud.com/centrodarte il pubblico di appassionati avrà l’occasione di ascoltare “California Kirana – L’eredità californiana di Pran Nath”, il concerto tenutosi il 15 ottobre 2010 al Multisala MPX di Padova del compositore statunitense Terry Riley in occasione del suo 75esimo compleanno, dedicato al grande cantore indiano con cui ha a lungo studiato. Va ricordato inoltre che Riley è stato spesso ospite del Centro d’Arte e che nel 1987 accompagnò proprio Pandit Pran Nath in una memorabile data alla Sala dei Giganti, nell’ultima torunée europea del maestro della tradizione vocale Kirana.

A Padova Terry Riley (pianoforte, voce), George Brooks (sassofoni) e Talvin Singh (percussione, elettronica), figura di culto della fusion anglo-indo-electronica, hanno eseguito raga tradizionali riarrangiati, concentrandosi su alcuni dei raga della tradizione Kirana preferiti da Pran Nath: Darbari, Bageshri, Malkauns, Yemen e Bhimpolasi.

Nel programma anche lavori tratti dal loro repertorio in duo, comprendenti “Salome Dances for Peace” e “Ebony Horns” e brani interamente solistici di ciascuno dei componenti. Terry Riley è uno dei più grandi musicisti viventi. Nato in California nel 1935, dove tuttora risiede, ha prodotto nei primi anni Sessanta alcuni pionieristici lavori per strumenti tradizionali e per nastro magnetico poi evoluti nel “classico rivoluzionario” lavoro “In C”, del 1964. Quest’opera fu fondamentale nello sviluppo di un nuovo linguaggio musicale basato sulla ripetizione evolutiva di modelli melodico-ritmici che fu poi etichettato come minimalismo.

Share



www.centrodarte.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

149 q 0,139 sec