49
  18/05/2021           
“Tartini Modern”: concerti reading alla Sala della Carità di Padova

“Tartini Modern”: concerti reading alla Sala della Carità di Padova


Tre eventi a cura del violinista Tommaso Luison e dell’attore Pierdomenico Simone: si comincia il 18 maggio


La visione moderna di Giuseppe Tartini (Pirano, 1692 – Padova, 1770) dentro e fuori la sua epoca: un percorso musicale affidato alla voce “sola” del violino di Tommaso Luison (con brani del Sei-Settecento e della contemporaneità eseguiti dal vivo) e repertori e autori lontanissimi nel tempo raccontati dall’attore Pierdomenico Simone, attraverso documenti, lettere e riflessioni. Una modalità tutta nuova di accostarsi all’opera e alla figura di Tartini che mette in luce episodi e aspetti poco noti della vita e della persona, mantenendo comunque uno sguardo “storicamente informato” e attento alla dimensione umana del grande compositore, musicista e didatta.

È questa l’anima di “Tartini Modern”: tre “concerti reading” in programma presso la splendida Sala della Scuola della Carità di via San Francesco per il progetto “Padova per Tartini”, sostenuto dalla Fondazione Cariparo (nell’ambito del Bando Eventi Culturali) e in collaborazione con il Dipartimento di Studi linguistici e letterari (DISLL) dell’Università di Padova, l’associazione Tartini 2020 e gli Amici della Musica di Padova. L’iniziativa, che recupera le celebrazioni per il 250° della morte del musicista piranese (vissuto a Padova per oltre 50 anni), è organizzata in tre distinti appuntamenti, ciascuno suddiviso in due turni, alle ore 16.00 e alle 19.00, il primo dei quali (dedicato ai Messaggi criptati) si terrà martedì 18 maggio.
La parte musicale del debutto vedrà l’esecuzione della Sonata XII in sol maggiore B.G2 – Aria del Tasso, Grave (“Il tormento di quest’anima”), Canzone Venetiana (“Quanto mai felici siete”), Tema con Variazioni – di Tartini, di “Argot”, due pezzi per violino (1979), di Francesco Donatoni (1927-2000) e di Passagalia (dalle Sonate del Rosario) di Heinrich Franz Biber (1644-1704). Tommaso Luison, violinista e musicologo, si dedica alla ricerca nei diversi repertori per violino, dalla musica antica ai linguaggi della contemporaneità, dalla musica popolare alla grande tradizione classica. Pierdomenico Simone, molisano di nascita, dopo gli studi in conservatorio si trasferisce a Padova per frequentare l’università e si diploma attore presso la scuola del Teatro Stabile del Veneto.

Si ricorda che l’accesso ai concerti – per il limitato numero di posti disponibili e per il rispetto delle esigenze poste dai protocolli sulla sicurezza dei luoghi – è possibile solo su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti, da farsi: inviando una mail a info@amicimusicapadova.org, compilando il form online dal sito www.amicimusicapadova.org o chiamando lo 049 8756763 (lun/ven – 11:00/16:00).

Tommaso Luison, violino barocco
Pierdomenico Simone, voce

Share
Sala della Carità,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa


Ingresso con prenotazione obbligatoria € 0,20

www.amicimusicapadova.org


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

160 q 0,200 sec