1
  28/11/2019   05/12/2019         18:00
Sei Musicisti in cerca d’Autore

Sei Musicisti in cerca d’Autore


Parte la rassegna concertistica intitolata "Sei Musicisti in cerca d'Autore", che avrà luogo giovedì 28 novembre, giovedì 5, 12 e 19 dicembre 2019


Anche quest’anno si terrà l’annuale appuntamento musicale presso la Sala Guariento dell’Accademia Galileiana (via Accademia, 7 Padova). Saranno offerti quattro concerti tutti il giovedì sera alle 18.00, ad ingresso libero e gratuito. Nella rassegna di quest’anno, intitolata Sei Musicisti in cerca d’Autore, ogni concerto sarà dedicato interamente ad un diverso compositore (F. Schubert, W. A. Mozart, F. Chopin e J. Brahms) in un percorso che parte dal classicismo per arrivare al tardo romanticismo.

Ad aprire la rassegna giovedì 28 novembre alle ore 18.00 sarà Die Schöne Müllerin D 795, un ciclo di venti lieder di F. Schubert (1797-1828). Alla voce il baritono Lars Grünwoldt, classe ’74, tedesco, attualmente in collaborazione con le più celebri orchestre sinfoniche fra cui la Berliner Philarmoniker, si esibisce nelle sale più prestigiose d’Europa. Al pianoforte Andrea Rucli, pianista diplomatosi sotto la guida del M° Specchi, suona da più di venticinque anni sia come solista che in svariate formazioni cameristiche. Partner nel duo pianistico con Konstantin Bogino ed ora in collaborazione con il violinista e compositore Vladimir Mendelssohn.

Il secondo appuntamento di giovedì 5 dicembre, sempre alle ore 18.00, sarà dedicato all’esecuzione di alcuni brani di W. A. Mozart (1756-1791): Sonata in Mi bemolle maggiore K 282 (Adagio, Minuetti I e II, Allegro), Sonata in Do maggiore K 309 (Allegro con spirito, Andante un poco adagio, Rondò: Allegretto grazioso) e per chiudere Fantasia in Do minore K575. Al pianoforte il Maestro Giacomo Dalla Libera.

Il terzo concerto di giovedì 12 dicembre, ore 18.00, vedrà al pianoforte Alberto Lodoletti eseguire brani di F. Chopin (1810-1849); la ricca scaletta prevede: Notturno in Do diesis minore Op. Posth., Valzer in Do diesis minore Op. 64 n. 2, Fantasia Improvviso in Do diesis minore Op. 66, Ballata in Sol minore Op. 23, Notturno in Mi bemolle maggiore Op. 9 n. 2, Scherzo in Si bemolle minore Op. 31, Polacca in La bemolle maggiore “Eroica” Op. 53.

Il quarto e ultimo appuntamento di giovedì 19 dicembre vedrà la collaborazione di Frieder Berthold al violoncello e della giovane Margherita Santi al pianoforte. La serata prevede l’esecuzione di brani del compositore J. Brahms (1833-1897): Sonata in Mi minore Op. 38 (Allegro non troppo, Allegretto quasi minuetto, Allegro) e Sonata in Fa maggiore Op. 99 (Allegro vivace, Adagio affettuoso, Allegro appassionato, Allegro).

In tutti i concerti verrà suonato il pianoforte Pleyel, prestigioso strumento costruito nel 1894 da una delle più importanti fabbriche di pianoforti parigine dell’Ottocento; è stato restaurato nel 2006 grazie alla lunga e competente operazione di ripristino, guidata dal prof. veronese Andrea De Biasi, che ha permesso il recupero funzionale e sonoro completo dello strumento. Un’opera di restauro così accurata è stata possibile grazie al contributo economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

La rassegna concertistica, patrocinata dal Comune di Padova, è realizzata con il contributo dell’Accademia Galileiana, dell’Università degli Studi di Padova, del Goethe Institut, dell’Istituto di Cultura Italo-Tedesca, di Pentamusica, del Centro Artistico Musicale Padovano, della Fondazione Antonveneta e di Banca Monte dei Paschi di Siena.

Share
in Sala Guariento presso la Reggia dei Carraresi,     sede dell'Accademia Galileiana (via Accademia, 7, Padova).
           clicca qui per visualizzare la mappa



listmaster@accademiagalileiana.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

130 q 0,162 sec