1
Dal 27 agosto al 7 settembre   
Padova World Music Festival

Padova World Music Festival


Torna anche quest’anno il “Padova World Music Festival” con tre appuntamenti tra agosto e settembre che idealmente vogliono costruire un ponte attraverso i suoni, le danze, le voci e le musiche provenienti da svariati angoli del mondo.


Torna anche quest’anno il “Padova World Music Festival” con tre appuntamenti tra agosto e settembre che idealmente vogliono costruire un ponte attraverso i suoni, le danze, le voci e le musiche provenienti da svariati angoli del mondo.

Il Festival rientra nella rassegna “Padova Palcoscenico – estate 2016” promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con la direzione artistica e organizzativa della Scuola di Musica Gershwin

Ad aprire le danze una serata caratterizzata da ritmi travolgenti di matrice mediterranea. Sabato 27 agosto si svolge infatti in diverse regioni italiane, a cominciare dal Salento dove è nata nel 1998, “La notte della Taranta”, il più grande Festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa. Per l’occasione anche Padova ospiterà un evento dedicato alle musiche, ai canti e alle danze popolari del Mediterraneo in una fusione tra folk, world music, jazz e rock.

Nella suggestiva cornice dell’Arena Romana (piazza Eremitani) si esibirà un gruppo che ha fatto la storia della pizzica e della taranta, I Tarantolati di Tricarico.
Attivo dal 1975 questo straordinario ensemble già dall’uscita del primo LP si è differenziato dagli altri gruppi nazionali di musica popolare per il suo grande spessore ritmico, trascinante, di impatto immediato. Primi ed unici rappresentanti della cultura e della musica etnica nel mondo, sono riconosciuti a livello internazionale grazie al grande successo avuto in rassegne e festival all’estero e a collaborazioni illustri con grandi della cultura e dello spettacolo: Dario Fò, Roberto Benigni, Renato Carosone, Francesco Guccini, Francesco De Gregori. I Tarantolati di Tricarico sono stati protagonisti di numerose trasmissioni televisive sulle reti RAI e MTV. Nel 2015 sono stati scelti dalla regione Basilicata come ambasciatori della musica e della cultura Lucana per l’EXPO 2015 nel padiglione Italia, inoltre è loro il brano ufficiale per la Capitale della Cultura Matera 2019. Sempre nel 2015, in occasione dei primi 40 anni di attività, hanno pubblicato una compilation che è stata presentata al Concerto I° maggio a Roma in piazza San Giovanni.

Il concerto (biglietto unico euro 10) sarà preceduto da un workshop gratuito di pizzica e taranta a cura della danzatrice Maria Anna Nolé. I biglietti sono in distribuzione presso i punti prevendita (Coin Ticketstore, Gabbia Dischi, HiFi Shop, Scuola di Musica Gershwin) e sul circuito online www.vivaticket.it Per informazioni: 3421486878 – www.padovainestate.it – www.vivaticket.it

Il Festival poi proseguirà con altri due imperdibili appuntamenti: mercoledì 31 agosto presso il Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann la presentazione ufficiale (in prima assoluta nazionale) del nuovo album di Maurizio Camardi “Cacciatori di sogni”, un progetto dedicato alle canzoni che vede insieme sul palco un ensemble di grandi artisti (Patrizia Laquidara, Vittorio Matteucci, Gualtiero Bertelli, Rossana Carraro, Ernesttico, Massimo Carlotto e altri special guest).

La chiusura invece sarà all’insegna delle melodie e dei canti folk irlandesi venerdì 7 settembre sempre a Palazzo Zuckermann con l’evento “Sotto il cielo d’irlanda. Musiche e canti tradizionali irlandesi” con il gruppo The Friel Sisters.Tre sorelle che sul palco alternano virtuosismi al violino, flauto e uilleann pipes con brani cantati all’unisono tratti dal repertorio tipico delle folk song irlandesi. La band, che per l’occasione sarà arricchita dal chitarrista Peter Webster, è specializzata in musiche e canzoni tradizionali irlandesi (jigs, reels, slow airs, marches) dove si alternano melodiche ballad a brani dal ritmo travolgente. Recentemente sono state protagoniste dell’EXPO di Milano esibendosi per diverse settimane all’interno del Padiglione Irlandese.

Programma completo:
Sabato 27 agosto – ore 21.30
Arena Romana – Piazza Eremitani, 1
LA NOTTE DELLA TARANTA
con
I Tarantolati di Tricarico

Rocco Paradiso (voce, cupa cupa)
Franco Ferri (voce, grancassa)
Marcello Semisa (voce, tamburi)
Pino Molinari (voce, percussioni)
Francesco Marcello Sette (batteria, percussioni)
Viviana Fatigante (voce)
Enzo Granella (chitarra, voce)
Francesco Tomacci (chitarra, voce)
Gianluca Sanza (basso, voce)
Giorgio Pavan (mandoloncello, mandolino, voce)
Maria Anna Nolè (danze, voce)
Biglietto unico Euro 10

Mercoledì 31 agosto – ore 21.30
Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann – corso Garibaldi, 33
(in caso di maltempo Centro Culturale Altinate San Gaetano)
CACCIATORI DI SOGNI.
PRESENTAZIONE UFFICIALE DEL NUOVO CD DI MAURIZIO CAMARDI
con
Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici), Francesco Signorini (tastiere), Federico Malaman (basso elettrico), Davide Devito (batteria), Ernesttico (percussioni)
Ospiti speciali Vittorio Matteucci (voce), Patrizia Laquidara (voce), Rossana Carraro (voce), Gualtiero Bertelli (voce), Massimo Carlotto (voce narrante) e altri ospiti a sorpresa!
Biglietto unico Euro 10

Mercoledì 7 settembre – ore 21.30
Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann – corso Garibaldi, 33
(in caso di maltempo Centro Culturale Altinate San Gaetano)
SOTTO IL CIELO D’IRLANDA. MUSICHE E CANTI TRADIZIONALI IRLANDESI
con
The Friel Sisters
Anna Friel (flauto traverso, voce), Sheila Friel (uilleann pipes/cornamusa, flauto traverso, voce), Clare Friel (violino, voce), Peter Webster (chitarra)
Biglietto unico Euro 10

Share




Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

157 q 0,182 sec