1
14 maggio al Santuario San Leopoldo Mandic    21:00
OPV con Enrico Casazza

OPV con Enrico Casazza


Concerto dell'Orchestra di Padova e del Veneto con Enrico Casazza, violino principale e solista e Mario Folena, flauto, con musiche di Bach.


Programma
Johann Sebastian Bach
Suites per orchestra n. 1 e n. 2
Concerto per violino e orchestra in la minore
Enrico Casazza
Adriese, compie gli studi musicali presso il Conservatorio di musica della sua città, diplomandosi in violino con il massimo dei voti sotto la guida del M° Andrea Vio. Nel 1984 e 1985 vince due borse di studio quale migliore allievo dello stesso Conservatorio. Ha conseguito il perfezionamento con i maestri Carlo Chiarappa, Pavel Vernikov, Dino Asciolla, Franco Gulli e Giuliano Carmignola. Nel 1985 vince il Concorso Internazionale di Stresa e il Concorso Nazionale di Cento di Ferrara. Dà inizio ad una brillante carriera concertistica, specializzandosi nel repertorio con strumenti antichi e suonando con musicisti quali F. Biondi, R. Alessandrini, G. Guglielmo, E. Gatti, A. Sholl, S. Piau, J. Bostrige, A. Curtis, K. Gilbert, O. Dantone, E. Scano, N. Argenta, P. Toso, C. Henkel, M. Campanella, M. Mika, A. Meunier, sotto la direzione di C. Hogwood, G. Radulescu, F. Piva, L. Berio, F. Ferrara, P. Bellugi, P. Maag. E’ stato ospite dei più importanti Festival e Teatri Internazionali quali Konzertegebouw di Amsterdam, Teatre de la Ville di Parigi, Teatro Carignano di Torino, Teatro La Scala di Milano, Teatro Delle Belle Arti di Città Del Mexico, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro della Pergola di Firenze, Teatro di Toulouse, Noga Theater di Tel Aviv, Theatre Henry Crown Hall di Jerusalem, Chapelle Royale di Versailles, Accademia Delle Belle Arti di Madrid, Sala Penderewski di Losanna, Grote Zaal di Utrecht, Hoji Hall di Tokio. Ha suonato in duo con il violista Dino Asciolla ricevendo elogi della rivista Piano Time. Ha eseguito ed inciso per la casa discografica Denon i duetti per due violini di Luciano Berio con il violinista Carlo Chiarappa. Primo violino e direttore dell’Ensemble La Magnifica Comunità, ha collaborato con numerose formazioni orchestrali e da camera quali: Accademia Bizantina (con la quale ha effettuato registrazioni per la RAI e la casa discografica Frequenz), e nel ruolo di violino di spalla e concertatore con l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra Filarmonia Veneta, I Virtuosi Italiani, l’Orchestra Milano Classica, l’Ensemble Matheus, l’Arte dell’Arco, Modo Antiquo, Europa Galante (con la quale ha inciso numerosi CD per l’etichette OPUS III ed EMI). Specializzatosi in violino barocco e prassi esecutiva antica con i Maestri G. Carmignola, F. Biondi ed E. Wallfish, ha intrapreso un’intensa attività didattica che lo vede impegnato nella veste di docente nei Corsi speciali per il Biennio di secondo livello presso i Conservatori “A. Buzzolla” di Adria e “G. Tartini” di Trieste. Recentemente è stato invitato a tenere una masterclass di musica antica presso il Vasser College di Hammond negli Stati Uniti e alcuni Corsi di Alto Perfezionamento a San Marino, San Raffaele Cimena (Torino) e Cles (Trento).
Mario Folena
Mario Folena ha studiato flauto traverso a Padova sotto la guida di Clementine Hoogendoorn Scimone e flauto traversiere a Verona sotto la guida di Marcello Castellani, diplomandosi in entrambi con il massimo dei voti e la lode.
E’ del 1978 l’esordio solistico sotto la direzione di John Eliot Gardiner. Perfezionatosi ai seminari di studio tenuti da Robert Donington, Renè Clemencic, Eduard Melkus e Jean Pierre Rampal, ha collaborato con numerose orchestre tra cui I Solisti Veneti, l’Orchestra da camera di Parigi, I Filarmonici di Verona, l’Academia de li Musici, l’Orchestra da camera di Mantova, l’Orchestra Filarmonica Veneta di Treviso, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Arte dell’Arco, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma. E’ stato inoltre primo flauto di “Novecento e oltre”, gruppo fondato da Antonio Ballista.
Dal 1982 è primo flauto dell’Orchestra di Padova e del Veneto, con la quale svolge un’intensa attività concertistica e solistica in tutto il mondo (Europa, Nord Africa, Stati Uniti, America Latina, Giappone, Australia).
Come solista Mario Folena collabora con le più importanti società di concerto italiane.
Ha insegnato flauti traversi storici ai corsi estivi di musica antica alla Fondazione Cini di Venezia e ai Conservatori di Padova e Parma.
Tra le sue numerose registrazioni discografiche, quella delle Sonate ed Arie di F. Geminiani, effettuata assieme al clavicembalista Roberto Loreggian per TACTUS, ha vinto nel 1997 il Referendum di “Musica e Dischi” come miglior disco di musica classica dell’anno. Mario Folena, inoltre, è vincitore, assieme a Roberto Loreggian, del Premio speciale “Civiltà Veneta” 2007 della Fondazione Masi al concorso internazionale “Zinetti”.

Share
Santuario San Leopoldo Mandic,     Piazzale S. Croce, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso libero. Info 049 656848.

info@opvorchestra.it
http://opvorchestra.it/

Potrebbero interessarti anche

  • Les nuits d’été e The Planets

    Les nuits d’été e The Planets

    Dal 26 giugno al 24 luglio l’estate dell’Orchestra di Padova e del Veneto si colora di cinque concerti tra il Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann e il Castello Carrarese di Padova.
  • Tempi e tempeste

    Tempi e tempeste

    Carnaval di Schumann nella trascrizione per orchestra che ne fece Ravel nel 1914 al centro anche della Lezione di sabato di Alessandro Zattarin.


173 q 0,193 sec