1
  30/08/2016            21:30
Michele Bonivento

Michele Bonivento


Il producer, tastierista e pianista Michele Bonivento in concerto al parco Venturini Natale con Daniele Vianello e Francesco Inverno


Ricalca una profonda impronta funk e soul il nuovissimo progetto musicale e discografico Thrust, partorito dalla mente del pianista-tastierista Michele Bonivento. Nato appena sei mesi fa come produzione discografica, Thrust ha assunto la forma di un trio con Bonivento all’organo hammond, Daniele Vianello alla voce e al basso elettrico e Francesco Inverno alla batteria.
Questa sera al parco Venturini Natale i tre musicisti presenteranno in anteprima i brani originali del loro primo disco impreziosito da prestigiose collaborazioni, assieme ad alcune cover di artisti come Prince, The Meters e altri ancora.

«Stiamo producendo un cd, la cui uscita è prevista per il prossimo novembre», conferma Bonivento, che ricopre anche il ruolo di produttore artistico ed esecutivo, «È la nostra opera prima e avrà diverse special guest di livello nazionale e internazionale, come il sassofonista Gianni Vancini. Abbiamo preso e riarrangiato delle composizioni di Daniele per realizzare un suono moderno, fresco e d’impatto in cui c’è anche abbastanza elettronica. Ci siamo lasciati ispirare dagli anni ’70 e ’80, contrassegnati da maestri del funk, jazz e soul, ma non vogliamo per questo proporre qualcosa di retrò o vintage».

A rendere il sound dei Thrust più moderno e accattivante è anche la sezione ritmica imbastita da Inverno, tra i batteristi invitati ad ogni esibizione in qualità di ospite speciale, che più hanno preso a cuore la progettualità di Bonivento e Vianello. «La scelta di suonare assieme a un batterista giovane è stata voluta e dettata dall’esigenza di modernizzare il nostro suono», confida ancora Bonivento.

Compositore, arrangiatore e sound designer mestrino, Bonivento ha già tenuto concerti in Inghilterra, Irlanda, Olanda, Spagna, Germania, Svizzera, Austria, Slovenia, Croazia, Polonia, Ungheria, Stati Uniti e Cina, partecipando a moltissimi festival. Al suo attivo, vanta oltre 50 album, produzioni per esposizioni d’arte, multimedia, pubblicità, rappresentazioni teatrali e spettacoli di danza, a cui si aggiungono un folto stuolo di collaborazioni internazionali con artisti afroamericani. Il disco dei Thrust, che non ha ancora un titolo, solcherà l’orma incisa con il suo viaggio ritmico ed esperienziale tra le sonorità elettrofunk.

Share
Fistomba Social Park,     Ponte Ognissanti, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Ingresso: 3€. Apertura dalle 21.00 alle 23.30

www.fistombasocialpark.eu/30-agosto-16-bonivento.html


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

171 q 0,286 sec