1
  12/09/2019            21:00
Il Festival delle Piazze: Full Moon Quartet e Lorenza Mario

Il Festival delle Piazze: Full Moon Quartet e Lorenza Mario


Sesta e ultima serata della fortunata manifestazione “Festival delle Piazze”, un vero e proprio “contenitore musicale” ideato dall’Associazione Provinciale Pubblici Esercizi (APPE), con il patrocinio ed il contributo del Comune di Padova.


Dopo il grande successo delle prime cinque serate, che hanno animato altrettante piazze della Città, con diversi generi musicali (dalla lirica al pop), giovedì prossimo sarà protagonista un ricco palinsesto che verrà proposto dal Full Moon Quartet, capitanato dal soprano Stefania Miotto.
«Il nostro repertorio – spiega la frontwoman – spazia dalle colonne sonore dei più grandi successi cinematografici, musical di Broadway, tango argentino e classici della musica latino americana, con una rilevanza alla musica italiana e, in particolare, napoletana».
Oltre all’esibizione musicale, intitolata “Italian Rhapsody”, ci sarà spazio anche per la premiazione di un artista padovano che, negli anni, ha saputo distinguersi a livello nazionale e internazionale per capacità e professionalità, contribuendo ad elevare l’immagine di Padova nel mondo.
L’iniziativa, infatti, oltre che carattere musicale e di intrattenimento, ha anche un risvolto culturale.
«Sarà per noi un onore – dichiara la vice Presidente APPE, Federica Luni – premiare la poliedrica artista Lorenza Mario, che ha calcato i più importanti palcoscenici italiani e non solo, in veste di attrice, conduttrice, ma anche ballerina e cantante».
La manifestazione, ad accesso libero, è co-finanziata dagli esercenti di piazza dei Signori, e ha lo scopo di proporre un evento di qualità, accattivante e divertente per il pubblico, senza essere di disturbo ai residenti, organizzato in una delle più belle piazze di Padova.
«Ai primi cinque appuntamenti – conclude Federica Luni – hanno partecipato davvero tante persone e siamo certi che, anche giovedì prossimo, ci sarà il pienone ad applaudire l’esibizione del Full Moon Quartet e… chissà che Lorenza Mario non ci regali una sua interpretazione!»

Il Festival delle Piazze:
È un’iniziativa di APPE (Associazione Provinciale Pubblici Esercizi)
Beneficia del patrocinio e di un contributo del Comune di Padova
Direttore Artistico è Stefania Miotto
Main Sponsor è Banca Patavina
Media Partner sono Radio Cafè, Radio Pocket e Pocket Magazine
Altri sponsor sono Diemme Caffè, Benetti bakery, Maragno carta
Social Media Marketing by SemRank.it

Scheda di presentazione di Lorenza Mario
Diplomata all’ISEF, già dopo aver conseguito la maturità linguistica, inizia a lavorare come ballerina nella compagnia “Veneto Balletto” di Padova, con la quale vince il premio “Vignale Danza” nel 1986, e a teatro, dove nel 1990 esordisce nella commedia “La sorpresa dell’amore”. Nei primi anni novanta inizia la sua carriera televisiva che la porterà a diventare una delle più ammirate e popolari showgirl del piccolo schermo, protagonista di molti programmi ed eventi televisivi.
L’esordio avviene con la partecipazione come ballerina in “Acqua calda” (1992, condotto da Nino Frassica e Giorgio Faletti) e ne “Il grande gioco dell’oca” (1993, condotto da Gigi Sabani, Jo Squillo e Simona Tagli), entrambi su Rai 2. Successivamente partecipa, come prima ballerina in coppia con Matilde Brandi, a due edizioni di “Buona Domenica” (Canale 5), nel 1995 a “Re per una notte” (Italia 1) condotto da Gigi Sabani e nel 1996 a “Fantastica italiana” (Rai 1) condotto da Paolo Bonolis. Nel 1996 viene scelta come prima donna dello spettacolo de “Il Bagaglino” su Canale 5. Negli stessi anni partecipa all’operetta teatrale “Al Cavallino bianco” al Teatro Massimo di Palermo. Sempre nel 1997 recita al fianco di Raimondo Vianello e Sandra Mondaini nel film “Delitto al circo” della serie tv “I misteri di Cascina Vianello” in onda in prima serata su Canale 5. Nel 1997 è chiamata a svolgere il ruolo di presidente di giuria di “Miss Italia”. Nel 1998 torna in Rai, a “Domenica In”, dove al ruolo di prima ballerina affianca quello di conduttrice. Durante la trasmissione viene chiamata per partecipare al musical “Tributo a George Gershwin”, a fianco di Christian De Sica, Manuel Frattini, Monica Scattini e Paolo Conticini, ruolo che manterrà fino al 2001. Nel 2000 recita in “Provincia segreta 2”, una miniserie Rai trasmessa da Rai Uno. Nello stesso anno partecipa a “La casa delle beffe”, produzione televisiva trasmessa sulle reti Mediaset. Nell’estate 2001 è protagonista nello spettacolo “Les Mariés de la Tour Eiffel – à Paris” di Micha van Hoecke, insieme a Gilbert Bécaud, Carol Arbo, Desmond Richarson. Nella stagione 2002-03 è in tournée insieme a Gianfranco Jannuzzo e Paola Quattrini, con la commedia musicale del Teatro Sistina “È molto meglio in due”. Nel 2004 interpreta Velma Kelly nel musical “Chicago”, insieme a Luca Barbareschi e Maria Laura Baccarini. Nell’autunno 2007 è a teatro con la commedia musicale “L’altro lato del letto”. Nel 2008 inizia a girare nei teatri con la commedia “Facciamo l’amore”. Nel 2010 gira nei teatri italiani con la commedia “Chat a due piazze”. Nel 2011 e 2012 è protagonista della tournée del Musical “Le relazioni pericolose”. Nel 2015 è protagonista della commedia musicale “DIVA, l’amore va in scena”. Nel 2016 è concorrente del programma “Tale e quale show”. Nel 2018 tiene la Masterclass sul Musical ad “Amici” di Maria De Filippi su Canale 5. Nel 2018 debutta con il suo primo progetto discografico, con il singolo “È così che io vorrei”. Nel 2019 esce con il secondo singolo “Non Eri Tu”.

Presentazione della serata
Full Moon Quartet è la formazione padovana nata dall’idea del soprano padovano Stefania Miotto insieme a Matteo Mignolli (flauto), Mirko Satto (fisarmonica e bandoneon), Davide Squarcina (pianoforte), in cui l’artista padovana ha raccolto anni di esperienza maturati nella musica lirica e successivamente nel canto moderno e musical, specializzandosi come interprete e anche come docente. Il Full Moon Quartet è la perfetta sintesi e integrazione tra generi musicali che attraverso le epoche vanno dalle musiche di Puccini a quelle di Rota, Morricone sino ai Queen.
Proprio questa sua unicità nel panorama musicale italiano ha portato l’ensemble ad esibirsi in tantissime situazioni, dai teatri ai palasport, dalle piazze alle dirette televisive, arrivando ad una vasta categoria di pubblico.

Share
Piazza dei Signori,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

https://www.facebook.com/festivaldellepiazze/



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

129 q 0,413 sec