1
  13/10/2019   27/10/2019   15/12/2019  10/11/2019   
I Ciclo: Transitions. 6 concerti di musica da camera tra ‘800 e ‘900

I Ciclo: Transitions. 6 concerti di musica da camera tra ‘800 e ‘900


Transitions. 6 concerti di musica da camera tra ‘800 e ‘900 è il titolo della prima delle due rassegne di musica classica che MoMùs More Music offrirà al pubblico di Barco Teatro nella stagione invernale 2019- 2020.


Stagione musicale 2019-20

I Ciclo: Transitions. 6 concerti di musica da camera tra ‘800 e ‘900

Si tratta di un ciclo di 6 concerti di musica da camera (ogni due domeniche a partire dal 13 ottobre sino ad arrivare al 15 dicembre, alle ore 17.30), il cui tema è la complessità e il fascino della trasformazione del linguaggio musicale nel delicato passaggio dal classicismo all’età moderna. Compositori a cavallo tra ‘800 e ‘900, o tra ‘900 e contemporaneità che, pur nella ricerca di un rinnovato linguaggio in grado di rappresentare un’esigenza di evoluzione e un passaggio culturale, non rinnegano il passato e la tradizione ma si pongono come rinnovata reinterpretazione, dando vita a nuove tessiture sonore, rielaborando pensieri ancestrali per percorsi inusitati e fecondi, regalando pagine di straordinaria bellezza e coinvolgimento.
Per questo progetto a Barco Teatro sono stati ancora una volta coinvolti giovani straordinari talenti della musica, per offrire al pubblico varietà di formazioni cameristiche, di strumenti e di repertori musicali. Agli strumenti accompagnati dal pianoforte (violino e flauto), seguono due recitals solistici (arpa e violoncello), un trio pianoforte-violino –violoncello e un quartetto d’archi, tutti tenuti da affermati giovani leve della musica, tutti già impegnati in carriere concertistiche di crescente successo, alcuni ancora impegnati in percorsi di perfezionamento in Italia e all’estero.
Tutti i concerti si avvarranno, come di consueto, delle presentazioni del colto e brillante Alessandro Tommasi, che illustrerà al pubblico non solo i repertori di ogni singolo concerto ma anche il progetto generale che li lega insieme, per far apprezzare al massimo la musica al pubblico presente.
La direzione artistica del progetto Transitions è affidata ad Alessandro Tommasi e Giacomo Susani. Al termine di ogni concerto si potrà assaporare un aperitivo offerto da Barco Teatro in una conviviale occasione di incontro con gli artisti.
Domenica 13 si inaugura con il duo Daniele Sabatini (violino) e Simone Rugani (Pianoforte), che proporranno un confronto anche “cronologico” tra le composizioni dedicate al duo violino e pianoforte di Brahms (Sonata n. 2 op. 100), Ravel (Sonata n. 2)e del compositore argentino Mauricio Klagel (Klangwölfe). Come di tradizione, MoMùs dedicherà alla chitarra classica il secondo ciclo di concerti al Barco, tra gennaio e marzo 2020, con 4 appuntamenti che faranno addentrare il pubblico nel repertorio solistico (il 2 febbraio con il croato Domink Carevič e il 16 febbraio con l’italianissimo Simone Rinaldo) e cameristico (il 19 gennaio con il concerto di apertura del duo italo-inglese chitarra-tenore Giacomo Susani – Magnus Walker e il 1 marzo con il concerto conclusivo dell’inglesissimo Mēla Quartet).

TRANSITIONS PROGRAMMA GENERALE

I. Domenica 13 ottobre VIOLINO E PIANOFORTE
Daniele Sabatini, violino
Simone Rugani, pianoforte
Dialogo intimo pt. 1
J. Brahms (1833-1897), Sonata per violino e pianoforte n. 2 op. 100
M. Kagel (1931-2008), Klangwölfe per violino e pianoforte
M. Ravel (1875-1937), Sonata per violino e pianoforte n. 2

II. Domenica 27 ottobre FLAUTO E PIANOFORTE
Tommaso Benciolini, flauto
Claudio Bonfiglio, pianoforte
Viaggio in Italia
A. Casella (1887-1947), Sicilienne et Burlesque
N. Campogrande (1969), Nudo per pianoforte solo
S. Sciarrino (1947), Addio case del vento
A. Casella (1887-1947), Barcarola et Scherzo
A. Battistoni (1987), Eterno ritorno (prima esecuzione assoluta)

III. Domenica 10 novembre ARPA SOLA

Stefania Scapin
B. Britten (1913-1976), Suite for Harp Op.83 (Overture, Toccata, Nocturne, Fugue, Hymn-St. Denio)
G. Faurè, (1845-1824), Una chatelaine en sa tour, Op. 110
N. Rota (1911-1979), Sarabanda e Toccata
D. Scarlatti (1685-1757), Sonata K 208 in La maggiore; Sonata K 19 in Fa minore
C. Debussy (1862-1918), Clair de Lune dalla “Suite Bergamasque”

IV. Domenica 24 novembre VIOLONCELLO SOLO
Piero Bonato
Folk Music
G. Cassadò (1897-1966), Suite per violoncello
K. Penderecki (1933), Violoncello totale
Z. Kodàly (1882-1967), Sonata per violoncello op. 8
V. Domenica 1 dicembre QUARTETTO D’ARCHI
zArt Quartett
Enrico F. Maligno, violino – Sara Sottolano, volino – Sophia Speyer, viola – Federica Ragnini, violoncello
Dialogo intimo pt. 2
J. Haydn (1732-1809), Quartetto op. 77 n. 1 Hob III: 81
L. Janàček (1854-1928), Quartetto n. 2 “Lettere intime”

VI. Domenica 15 dicembre TRIO PIANOFORTE, VIOLINO, VIOLONCELLO

Trio Conova
Vasilis Alevizos, pianoforte – Constantin Riccardi, violino – Nora Braun, violoncello
V. Alevizos, Parekthesis
S. Rachmaninoff (1873, 1943), Trio elegiaco n. 1
M. Ravel (1875-1937), Piano Trio in A minor n.67

Share
Barco Teatro,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Biglietti a € 13 intero (comprensivi di introduzione, concerto e aperitivo), € 6,00 ridotto per studenti. Prenotazioni e informazioni: www.barcoteatro.it; info@barcoteatro.it; tel./sms/whatsapp: 3755764000



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

128 q 0,202 sec