49
  02/03/2021            18:00
“From the Archive”

“From the Archive”


“FROM THE ARCHIVE” PROPONE ANTHONY BRAXTON E MUHAL RICHARD ABRAMS


Nuovo appuntamento della rassegna web che apre gli archivi del Centro d’Arte di Padova

Martedì 2 marzo alle ore 18.00, sul sito www.centrodarte.it e sul canale www.mixcloud.com/centrodarte si rinnova l’appuntamento con “From the Archive”, la rassegna web del Centro d’Arte di Padova che propone preziosi momenti di ascolto estratti dal ricco archivio sonoro dell’associazione, dagli anni 1970 al recente passato. Il pubblico di appassionati avrà l’occasione di sentire uno dei primi concerti registrati con apparecchiature professionali, riversato poi in digitale: la data è quella con protagonista il duo composto da Anthony Braxton (sassofoni, clarinetto) e Muhal Richard Abrams (pianoforte), tenutasi il 15 novembre 1977 presso il Palasport Arcella nell’ambito della Rassegna Internazionale di Jazz. Braxton (1945), compositore e polistrumentista americano, ha operato principalmente in area jazz ma la sua produzione comprende anche composizioni per orchestra e, addirittura, opere liriche. Come musicista, suona il pianoforte, l’intera gamma dei sassofoni (dal sopranino al contrabbasso) e dei clarinetti, oltre al flauto e a vari strumenti a percussione. Nell’arco della sua carriera ha suonato con i più grandi (Chick Corea, Ornette Coleman, Dave Brubeck, Lee Konitz, Steve Lacy, Pat Metheny, fra gli altri). La prima volta che è entrato in studio è stata proprio su invito di Muhal Richard Abrams, che lo ha voluto al suo fianco nell’incisione del disco “Levels and Degrees of Light” (1967). Abrams (1930-2017), a sua volta compositore, arrangiatore e polistrumentista (piano, clarinetto, violoncello), è stato il primo presidente del gruppo AACM (Association for the Advancement of Creative Musicians) di Chicago e un innovatore nel free jazz. La collaborazione tra i due ha prodotto nel 1976 l’album “Duets”, con tre composizioni di Braxton, due standard jazz (di Eric Dolphy e Scott Joplin) e un’improvvisazione, accreditata ad entrambi, dal titolo “Nickie”. Il concerto per il Centro d’Arte si colloca dunque in questo momento storico e artistico.

Share

info@centrodarte.it www.centrodarte.it



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

161 q 0,194 sec