49
  30/05/2021            17:30
E quindi uscimmo a riveder le stelle

E quindi uscimmo a riveder le stelle


rassegna musicale


La rassegna musicale di Orchestra Machiavelli realizzata in collaborazione Centro Universitario Padovano e
con la partecipazione del Quartetto Maffei, la Bottega Tartiniana e i Giovani Archi Veneti riparte
finalmente dopo 14 mesi di chiusura. La scorsa stagione musicale, programmata da Orchestra Machiavelli in
collaborazione con il Centro Universitario Padovano nella Chiesa di Santa Caterina di Padova nei mesi di
gennaio-marzo 2020 si era interrotta dopo due soli appuntamenti. Nel 2020 sono state poche altre le
occasioni di far musica insieme, tra cui un invito nel Festival Autunno in Accademia, e alcuni concerti in
streaming resi possibili grazie al contributo della Fondazione Cariparo, che tutt’ora sostiene la Rassegna “E
quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Domenica 30 maggio dalle ore 17.30 torna in scena la musica e lo fa con il pubblico in presenza nella
Chiesa di Santa Caterina a Padova con il Quartetto d’archi della Bottega Tartiniana.

Quartetto d’archi della Bottega Tartiniana

Un gruppo di giovani archi guidati da Cecilia Allegri, che hanno avuto modo di perfezionarsi suonando
insieme al Maestro Piero Toso e proponendo un cartellone musicale all’interno delle attività del Centro
Universitario Padovano. Negli anni si specializzano nel repertorio barocco, a cui sono legati anche dal fatto
di potersi esibire regolarmente nella Chiesa di Santa Caterina di Padova dove Tartini è sepolto.
Il quartetto d’archi della Bottega Tartiniana nasce all’interno dell'ensemble "Bottega Tartiniana", gruppo
orchestrale formatosi nel 2006 da un progetto del maestro Piero Toso e composto da giovani diplomati
dei conservatori del Veneto, distintisi sul territorio nazionale e internazionale.
L'orchestra, guidata dall'insostituibile esperienza del maestro Toso, collabora regolarmente anche con i
maestri Giovanni Battista Rigon, Francesco Finotti e Giancarlo Rizzi.
Ciascuno dei giovani componenti del gruppo si è perfezionato con maestri di fama internazionale,
esibendosi con orchestre quali l'Orchestra di Padova e del Veneto, l'Orchestra Sinfonia del Mozarteum,
l'Orchestra Filarmonia Veneta, l'European Youth Orchestra (EUYO), l'Orchestra delle Venezie. L'orchestra
e il quartetto si propongono di esplorare il vastissimo repertorio della musica da camera per archi,
partendo dalla sicura tradizione della scuola veneta.
Domenica 30 maggio dalle 17.30 si esibiranno Elena Nicoletti e Cecilia Allegri ai Violini, Alessandro
Sgarabottolo alla Viola e Alessandra Juvarra al Violoncello. Eseguiranno brani di Wolfgang Amadeus
Mozart,Maddalena Laura Sirmen, Ravel e Borodin.
Wolfgang Amadeus Mozart, Divertimento KV 138 in Fa Maggiore
Maddalena Laura Sirmen, Quartetto n.3 in sol minore
Wolfgang Amadeus Mozart, Quartetto n. 4 KV 157 in Do Maggiore
Ravel, Ma Mère l’Oye
Borodin, dal quartetto n. 2 in Re Maggiore: Allegro moderato

I biglietti, 12 € intero e 10€ ridotto, saranno acquistabili direttamente a questo link: t.ly/72yK
La rassegna completa a questo link: t.ly/3gCJ

Prima, dopo e durante tutti gli evento sarà mantenuto un preciso protocollo per garantire la sicurezza del pubblico
seguendo le normative vigenti in materia di Covid-19.

Share
Chiesa di Santa Caterina ,     Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa






Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

151 q 0,166 sec