1
Dall'1 al 5 settembre   
Dal teatro alla musica jazz. Dal rap ai dialoghi filosofici.

Dal teatro alla musica jazz. Dal rap ai dialoghi filosofici.


La prima settimana di settembre ricca di eventi ed ospiti imperdibili: Danilo Rea, Rkomi, Massimo Cacciari, Umberto Curi, Marcello Barison, Adone Brandalise e Francesco Valagussa.


Continuano gli appuntamenti live del Castello Festival, iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. La direzione artistica è a cura di Maurizio Camardi mentre l’organizzazione è della Scuola di Musica Gershwin. Main sponsor del festival è IN’S a cui si affiancano gli sponsor Banca Patavina, BAAP Bergamaschi,Stylplex e Giuriolo & Pandolfo Assicuratori e i partner Hotel Crowne Plaza Padova, Quadro Advertising, Radio Bellla&Monella, Radio Gelosa.

L’estate del Teatro Stabile del Veneto propone un appuntamento fuori porta, mercoledì 1 settembre sul palco all’aperto dell’Arena Live Geox di Padova nell’ambito del Castello Festival va in scena lo spettacolo Oscillazioni, una co-produzione dello Stabile del Veneto e di Dedalofurioso, sul testo di Vitaliano Trevisan interpretato da Matteo Cremon e diretto dalla regista Valentina Brusaferro. Il testo si apre sullo sfondo di un paesaggio sonoro, riconducibile ad una qualsiasi periferia del Nordest italiano. Un uomo sulla quarantina, seduto ad un tavolo, dà voce ai suoi intimi pensieri, tracciando un bilancio degli ultimi sette anni della sua vita: dal giorno in cui ha lasciato la moglie incinta di un figlio da lui non desiderato. Attraverso un’analisi di quello che è stato, l’uomo squarcia i propri pensieri mostrandosi nella sua disarmante integrità. Come un funambolo sospeso a mezz’aria, l’uomo procede lungo la corda che separa la ragione dal suo opposto. Davanti a lui, oggi, la possibilità di incontrare l’ex moglie, di conoscere suo figlio. Attraverso un moto di pensieri contrastanti, in un’oscillazione di significati, il protagonista ci accompagna verso la folle deriva di un progetto omicida, quando sul finale pare arrivare ad un punto di svolta. O ad una tragica conclusione.

La sesta edizione della rassegna “Il Suono e la Parola” chiude la sua programmazione, giovedì 2 settembre, con un concerto-evento dedicato alla straordinaria Mina con un progetto di un trio jazz all stars. “Tre Per Una” è il nuovo progetto di un formidabile trio che ha voluto dedicare e celebrare, con un disco e spettacoli dal vivo, un’artista con la “A” maiuscola in occasione dei suoi ottanta anni: Mina. Danilo Rea, Massimo Moriconi e Alfredo Golino hanno registrato con Mina quasi ogni genere musicale: dalla ballad jazz al rock, dalla musica fusion a quella acustica, dalle canzoni di autori italiani ed internazionali al tango. Il progetto nasce dall’affiatamento di questi tre grandi jazzisti che hanno trascorso tantissimo tempo insieme a Mina per fare musica, suonando dalla canzone italiana allo standard americano. Il trio mette in scena uno spettacolo con canzoni appassionanti e conosciutissime, tra le quali Non credere, E se domani, Io e te da soli e molti altri capolavori della canzone italiana suonati in maniera inedita e diversa ad ogni concerto. Biglietti, posto unico non numerato: Euro 15,00 (diritti di prevendita esclusi). Prevendite, Gabbia Dischi e Circuiti Vivaticket, Ticketmaster e Fastickets (punti vendita e online)

Venerdì 3 settembre il rapper milanese Rkomi torna live a Padova per la rassegna di concerti organizzata da SNACKulture e Zed Live. Si tratta del primo annuncio della manifestazione padovana di fine estate che, nel rispetto delle direttive contro la pandemia legate al mondo degli eventi, ospiterà mille persone distanziate e a sedere nella location estiva del Gran Teatro Geox. L’artista è fresco di disco d’oro con il suo album Taxi Driver, a cui hanno partecipato, tra gli altri, Sfera Ebbasta, Tommaso Paradiso, Gazzelle e Ernia.La sua ultima uscita, che porterà in giro per l’Italia con il tour, è la testimonianza di quanto la sua musica, che affonda le radici nell’hip hop, si stia progressivamente trasformando in qualcosa di totalmente nuovo e caleidoscopico, restituendo un artista che sfugge ad ogni categorizzazione e che spinge il suo ascoltatore verso sonorità universali. Ci sarà spazio però anche per gli altri successi del rapper, presenti nei due album precedenti, a cui hanno partecipato artisti del calibro di Jovanotti, Ghali, Elisa e Dardust. Ad aprire lo spettacolo sarà il fenomeno emergente degli stream Will Buse (pseudonimo di William Busetti), veneto di Pieve di Soligo, che ha conquistato il pubblico alle audizioni di X Factor, portando la sua Estate fino in cima alle classifiche (quasi venti milioni di stream solo su Spotify), tanto da conseguire il riconoscimento di singolo d’oro. Biglietti: Posto unico non numerato: Euro 25,00 (diritti di prevendita esclusi) Prevendite: Ticketmaster.it, TicketOne.it e TicketSms.it

Filosofia di Vita porta in città due appuntamenti di grande contemporaneità e di notevole richiamo. Sul palco dell’Arena Live Geox saliranno, infatti, sabato 4 settembre il filosofo Massimo Cacciari ed Umberto Curi, per presentare l’ultimo lavoro del professor Curi, “La morte del tempo”, in una conversazione filosofica sul volume edito da Il Mulino per la collana “Icone. Pensare per immagini”. Il dialogo avverrà come prima regionale e partirà dall’analisi di opere che hanno influenzato gli sviluppi dell’arte moderna, come il “Saturno che divora suo figlio” di Francisco José Goya, dove Saturno è l’immagine del tempo che sopravvive, consuma e distrugge, rincorrendo forsennato la propria stessa fine. La serata, una prima regionale, sarà moderata da Francesca Nodari. Domenica 5 settembre ad aprire la serata sarà l’assessore alla Cultura del Comune di Padova, Andrea Colasio. A seguire, con Marcello Barison, Adone Brandalise e Francesco Valagussa dialogherà sul pensiero per immagini, prendendo spunto da Aristotele, che sosteneva che l’anima non pensasse mai senza un’immagine, non si ragionasse quasi mai tramite concetti puri e rigorosi, ma attraverso sensazioni, impressioni, figure, metafore. L’ingresso alle serate è su prenotazione a info@filosofiadivita.it fino a esaurimento posti e richiede un contributo responsabile consigliato di 5 € a sostegno dei progetti.

Il programma proseguirà fino al 17 settembre con spettacoli che terranno compagnia ai padovani nelle serate in città tra concerti, recital teatrali, cabaret e spettacoli di danza con alcuni tra i nomi più importanti del panorama italiano e internazionale. L’Arena Live Geox, per l’occasione attrezzata con un’ampia platea all’esterno, parcheggio gratuito e area food, accoglierà il pubblico offrendo tutti gli standard di sicurezza previsti per lo spettacolo dal vivo.Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale www.castellofestival.it e sulla pagina facebook CastelloFestivalPadova.

Share
A     rena Live Geox di Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

www.castellofestival.it



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

192 q 0,285 sec