11
Da martedì 2 febbraio   
Veneto in zona gialla, riaprono le mostre

Veneto in zona gialla, riaprono le mostre


Il Veneto è in fascia gialla e così, da martedì 2 febbraio 2021, le porte dei musei tornano ad aprirsi per poter accogliere i visitatori dopo tre mesi di stop.


Il Veneto è in fascia gialla e così, da martedì 2 febbraio 2021, le porte dei musei tornano ad aprirsi per poter accogliere i visitatori dopo tre mesi di stop. Questa è davvero una splendida notizia. Ecco alcune mostre pronte a ripartire, con determinazione, passione e impegno.

A Padova torna la grande esposizione Van Gogh. I colori della vita allestita al Centro San Gaetano. Il call center di Linea d’ombra è al lavoro per dare riposta alle richieste arrivate dal pubblico. Ha dichiarato il curatore Marco Goldin: “Tre settimane di apertura in ottobre e poi tre mesi di chiusura. Adesso è come partire daccapo, da zero, con una memoria della bellezza delle opere di Van Gogh da costruire”. Sempre a Padova, riapre la mostra I Macchiaioli. Capolavori dell’arte che risorge a Palazzo Zabarella.

A Palazzo Roverella, a Rovigo, torna Marc Chagall. Anche la mia Russia mi amerà. E, per “festeggiare”, a Treviso i Musei Civici scelgono di dedicare l’intero mese di febbraio all’ingresso gratuito.

A Venezia Palazzo Grassi annuncia la riapertura al pubblico a partire da giovedì 11 febbraio delle mostre Henri Cartier-Bresson. Le Grand Jeu e Youssef Nabil. Once Upon a Dream. Le mostre si potranno visitare ogni giovedì e venerdì, con ingresso libero fino al 26 febbraio.

Share


www.ilbolive.unipd.it/it/podcast/veneto-zona-gialla-riaprono-mostre


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

149 q 1,078 sec