11
Dal 19 marzo al 10 aprile   
Lo sguardo del cuore

Lo sguardo del cuore


volti di donne realizzati su lastre di alluminio vetrificato. Grandi ritratti dai colori decisamente pop che raccontano le tante storie delle donne di oggi.


Dal 19 marzo al 10 aprile saranno in esposizione nella sala Verde dello storico Caffè Pedrocchi una decina di pregiati dipinti dell’artista padovana Elisabetta Maistrello.
La mostra titola “Lo sguardo del cuore” ed è organizzata da Barbara Codogno. Sono volti di donne realizzati su lastre di alluminio vetrificato. Grandi ritratti dai colori decisamente pop che raccontano le tante storie delle donne di oggi. Donne dagli occhi grandi, donne che hanno lo sguardo del cuore. Perché Maistrello, artista poliedrica ( pittrice, orafa, stilista, designer ), ci racconta, sempre, dell’eterno femminino. Le sue donne sono guerriere dolci e sensuali. Donne forti ma che non perdono mai la tenerezza del cuore. Basta guardarle negli occhi.

Elisabetta Maistrello è figlia d’arte. Artigiana orafa di grande talento, nella sua pregiata pittura racconta le storie del corpo. Artista dotata di grande sensibilità e rigorose capacità tecniche, è approdata oggi a una sintesi pittorica in cui unisce, all’uso sapiente della materia, uno spiccato senso cromatico. La raffinata sensibilità dell’artista dà vita a opere figurative di forte impatto visivo ed emotivo. Molte le mostre al suo attivo. Alcune sue opere sono state selezionate dal critico Vittorio Sgarbi.
Elisabetta Maistrello è protagonista di un duplice evento. La mostra “Lo sguardo del cuore” è collegata all’evento realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova che si terrà il 20 marzo in Sala Rossini sempre nello storico Caffè Pedrocchi: la presentazione dell’antologia di scrittrici “Io sono il Nordest” a cura della giornalista Francesca Visentin edita da Apogeo Editore.

Durante la presentazione, condotta da Elisa Billato di RAI3, Elisabetta Maistrello regalerà una sua creazione orafa a ognuna delle 18 scrittrici che, donando il loro racconto all’antologia, sosterranno grazie ai proventi ricavati il Centro Veneto Progetti Donna Onlus, contribuendo al finanziamento delle case di fuga, luoghi segreti che mettono in salvo e al sicuro le donne vittime di violenza.

Share
Caffè Pedrocchi,     Via VIII Febbraio 15, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa



www.iosonoilnordest.it


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

129 q 0,143 sec