12
  22/01/2012            16:00

La (s)fortuna di Ganda


Teatro d’attore e disegni creati dal vivo con proiezione; età consigliata: dai 6 agli 11 anni


Tra verità e leggenda si racconta la storia di un rinoceronte arrivato per ventura sulle coste liguri e reso celebre dal ritratto che ne fece il famoso pittore e incisore tedesco Albrecht Dürer, in una xilografia così famosa da girare tutto il mondo e da restare per ben tre secoli l’unica iconografia dell’esotico animale.
Lo spettacolo in forma di narrazione coinvolge il pubblico in un divertente gioco teatrale.
Nel 1516 il re del Portogallo manda in dono al Papa un rinoceronte, chiamato Ganda, ma la nave su cui viaggia affonda per una tempesta. Lo sfortunato animale sarà ritrovato su una spiaggia ligure, tra lo stupore e la meraviglia degli abitanti. Nel frattempo uno schizzo dell’animale era finito tra le mani del pittore tedesco Dürer,che non aveva mai visto l’animale ma, affascinato da quel misterioso disegno, lo volle riprodurre nella famosa xilografia, utilizzata sino alla fine dell’Ottocento nei dizionari e nelle enciclopedie per illustrare la specie dei rinoceronti.
Una storia vera che ha il fascino di una leggenda. Giorgio Scaramuzzino narrerà la storia sul palco coinvolgendo il pubblico in un gioco teatrale e sarà affiancato da Gek Tessaro, uno dei più importanti illustratori italiani, fresco vincitore del premio Andersen. I disegni e le animazioni che creerà, proiettati su un grande schermo, daranno corpo e magia alle avventure del rinoceronte.

Share
Teatro Verdi,     via dei Livello 32, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

www.teatrostabileveneto.it



147 q 0,268 sec