5
  20/05/2020           
Torna il PA Social Day

Torna il PA Social Day


Dal Veneto e Padova interventi sul tema “Comunicare la sostenibilità. Dall’informazione all’impatto verso gli obiettivi Agenda 2030”


La sostenibilità è il tema centrale per il 2020 scelto dal Veneto per partecipare alla maratona live nazionale organizzata dall’Associazione PA Social. Un evento realizzato con il patrocinio del Comune di Padova e del Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali (SPGI), del Master interregionale di II livello PISIA dell’Università degli Studi di Padova.
A causa dell’emergenza per la diffusione del Coronavirus il PA Social Day, solitamente organizzato in tutto il Paese con eventi in presenza, quest’anno si svolgerà con un format interamente online. La maratona nazionale sarà in diretta dalle 9.30 alle 18.30 sui canali Facebook e Youtube dell’Associazione PA Social e sulla pagina pasocial.info, dedicata alla comunicazione ed informazione digitale.

Come di consueto l’evento coinvolgerà in contemporanea 18 città: Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Cava dè Tirreni, Cosenza, Firenze, Genova, Lanciano, Milano, Monfalcone, Padova, Palermo, Perugia, Roma, Rovereto, Torino. Ogni città proporrà approfondimenti e interventi su una tematica specifica legata agli argomenti generali dell’evento con la partecipazione di numerosi relatori ed esperti.

Tanti gli argomenti approfonditi, legati alla tematica generale dell’evento: dalla sanità alla gestione di emergenze ed eventi, dalla lotta alle fake news al turismo, dalla nuova legge e riforma della comunicazione pubblica alla sostenibilità, dal rilancio delle città alla comunicazione di genere, dal rapporto tra giornalismo e social alla gestione delle community social, dalla partecipazione sociale al cultural heritage marketing, dalla cultura accessibile all’innovazione nei servizi digitali, dalla media education alla reputazione digitale degli enti pubblici, dall’antropologia digitale alla comunicazione della Bellezza fino al linguaggio inclusivo e molto altro.

Il focus veneto e padovano avrà come cardine la Sostenibilità e tutte le sue sfaccettature attraverso la lente degli obiettivi dell’Agenda 2030. Protagonista la comunicazione digitale web e social e le nuove professioni che la alimentano. Un panel di interventi che fanno dei valori della sostenibilità, quali la resilienza, il nuovo paradigma legato alle green cities e all’industria 4.0, che si pone come volano per attivare progetti e sevizi virtuosi per il cittadino ed il territorio, i nuovi mezzi di comunicazione e d’informazione, declinati attraverso una alfabetizzazione all’informazione di qualità, certificata e istituzionale.

Altro punto chiave degli interventi sarà l’impatto di tali attività nella quotidianità di cittadini, turisti, pendolari, lavoratori che vivono le città e degli operatori delle PA e delle società dei servizi pubblici, che richiedono flessibilità e adeguamento alle emergenze e cambiamenti che possono incidere sul benessere e stili di vita attraverso fattori e strumenti ad oggi fondamentali come i dati i metodi di valutazione ed il loro l’impatto.
Un tema ricco e trasversale come l’essenza stessa della sostenibilità, che vedrà alternarsi esperti di comunicazione e della ricerca: Elisabetta de Grimani, web strategist FSNews.it; Veronica Padula, InfoCamere; Maria Stella Righettini, Università degli studi di Padova; David Tei, responsabile Tavolo Tecnico Strategia Sviluppo sostenibile della Regione Toscana; Anna Gardellin, Ufficio Educazione alla Sostenibilità Arpa Veneto.

La diretta dell’evento sarà sui canali Facebook e YouTube dell’Associazione PA Social e sul sito pasocial.info, con aggiornamenti costanti su tutti i profili social con hashtag #pasocial, oltre che nei canali digitali del Master PISIA (Policy Innovation and Social Impact Assessment) in Innovazione, progettazione e valutazione delle politiche pubbliche dell’Università degli Studi di Padova, media partner dell’evento Veneto (#masterPISIA on tw, fb e In).

«Una grande occasione di confronto, partecipazione, scambio di buone pratiche – ha spiegato Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social – Una ulteriore opportunità di crescita per la rete nazionale della comunicazione e informazione digitale. L’emergenza Coronavirus ha acceso i riflettori sul digitale, sull’utilizzo delle piattaforme di comunicazione e informazione come social e chat, “sbloccato” il dibattito sullo smart working, sulle modalità e gli strumenti di lavoro, sulle nuove professionalità, sulla necessità di un coordinamento e di un’organizzazione diversa, il 20 maggio parleremo anche di questo».

«Una maratona web e social che guarda al futuro, alla ripresa territoriale e alla valorizzazione del mondo digitale e social a portata di cittadino e delle PA– spiega Mirko Palmieri, responsabile PA per il Veneto del coordinamento regionale PA Social – Comunicare la sostenibilità sarà un tema che ci terrà impegnati per raggiungere gli obiettivi legati all’Agenda2030 e sarà la base per affrontare le grandi sfide che lo spirito del nostro tempo ci impone. Questo ci chiederà di rileggere con creatività e mediante la formazione e introduzione di nuove tecnologie ed anche di nuove professionalità il mondo della Comunicazione per far sì che ogni servizio sia sempre più “cittadinocentrico”, partecipativo ed integrato in una quotidianità multisettoriale che si sappia contaminare efficacemente nell’organizzazione e nel lavoro quotidiano delle pubbliche amministrazioni».

Share


www.pasocial.info


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

141 q 0,130 sec