5
  26/06/2019            09:00
Ste(a)m – Quando donne e scienza fanno squadra

Ste(a)m – Quando donne e scienza fanno squadra


L’appuntamento per mettere a fuoco le potenzialità che nascono dal binomio “donne e tecnologia” e riflettere su come superare gli stereotipi ancora diffusi a livello sociale.


Mercoledì 26 giugno Niuko Innovation & Knowledge, in collaborazione con il Coordinamento Interprofessionale Pari Opportunità e l’ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova, presenta il convegno “STE(A)M, quando donne e scienza fanno squadra“.

L’evento si svolge a partire dalle 9:00 presso lo Spazio 35, al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano. La partecipazione è gratuita, ma è richiesta la registrazione attraverso il modulo online.
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfGJESHREz7D1FItsvgGqmpGRfmGueO8CGvATwL5j17O_BN7Q/viewform

Dieci donne e una sfida comune: utilizzare le tecnologie del 4.0 applicate alla professione del designer, per poter entrare (o rientrare) nel mercato del lavoro con un asso nella manica.

È la scommessa di un innovativo percorso formativo i cui esiti concreti verranno presentati nel corso del convegno.
L’appuntamento sarà occasione per mettere a fuoco le potenzialità che nascono dal binomio “donne e tecnologia” e riflettere su come superare gli stereotipi ancora diffusi a livello sociale, secondo cui le professioni scientifiche sono terreno prediletto per gli uomini.

Il programma

9:00 – Registrazione partecipanti
9:15 – Presentazione e saluti – Dott. Roberto Baldo – Fòrema Srl
9:30 – Dott.ssa Luisa Fantinel: storica dell’arte ed antropologa culturale, proporrà alcune riflessioni sulla necessità di ripensare il rapporto tra scienza e creatività per una dimensione femminile nelle ricerca scientifica
10:30 – Prof. Irene Mammarella: Professore Associato di psicologia dello sviluppo presso l’Università di Padova che ha svolto ricerca nell’ambito dell’ansia per la matematica e le differenze di genere, da cui è emerso che nonostante le ragazze provino maggiore ansia per l’apprendimento della matematica, le loro prestazioni oggettive in matematica non si differenziano da quelle degli studenti di genere maschile.
11:00 – Ing. Giulia Manzetti: Business Analyst at European Space Agency – ESA – Laurea in Ingegneria Aereospaziale, come nasce questa passione e che difficoltà ha incontrato nella sua carriera scolastica e lavorativa
11:30 – Geom. Chiara Cattani, presidente Coordinamento Pari Opportunità Interprofessionale Padova. L’esperienza di fare rete tra professioniste ovvero promuovere con l’esempio azioni di sostegno delle carriere femminili in ambiti professionali.
Incentivare le giovani a intraprendere la libera professione anche in settori tipicamente maschili. Testimonianze, difficoltà e racconti di vita da parte di chi ha scelto un percorso di studi scientifici e un lavoro indipendente, la libera professione.
dott.ssa chimico Carla Mastella – consulente agro-alimentare
dott.ssa fisico Tatiana Samantha Moia – esperta in acustica e consulente agenti fisici
dott.ssa forestale Michela Mutto Accordi – consulente tematiche ambientali e sviluppo sostenibile
dott.ssa geologo Tatiana Bartolomei – esperta in geotecnica
dott.ssa geologo Daniela Grigoletto – specializzata in rilievi geomeccanici
13:00 – Pranzo
14:00 – Laboratori esperienziali a cura di Hybrid Reality – Dimostrazione pratica di ambienti virtuali programmati dalle corsiste e laboratori i creatività a cura di Fòrema
17:30 – Chiusura Lavori

Share
Spazio 35 al piano terra del Centro Culturale Altinate San Gaetano,     Via Altinate, 71,PD
           clicca qui per visualizzare la mappa

e-mail:informagiovani@comune.padova.it www.progettogiovani.pd.it

Tag:


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

125 q 0,381 sec