5
  10/11/2015            20:45
Prova di martirio: salvato dal terrore

Prova di martirio: salvato dal terrore


Il missionario padre Giulio Albanese, direttore della rivista «Popoli e Missioni», racconta la “sua Africa” e di come si è salvato quando stava per essere fucilato insieme ad altri confratelli


La serata, intitolata “Prova di martirio: salvato dal terrore”, fa parte della rassegna culturale “Perché nulla vada perduto. Testimoni di accoglienza” promossa da basilica del Santo, basilica di santa Giustina e “Corsia del Santo Placido Cortese”. Modera l’incontro padre Giancarlo Zamengo, direttore generale della Messaggero di sant’Antonio editrice. Missionario comboniano, Albanese è uno dei massimi conoscitori del continente africano. Giornalista e autore di libri, ha diretto il «New People Media Centre» di Nairobi e fondato l’agenzia di stampa «Misna» (Missionary International Service News Agency) che conta mensilmente milioni di accessi e pagine viste da tutto il mondo. Attualmente è direttore delle riviste missionarie delle Pontificie Opere Missionarie e membro del Comitato per gli interventi caritativi a favore del terzo mondo della Conferenza Episcopale Italiana (Cei). Africanista per varie testate giornalistiche, tra cui il «Messaggero di sant’Antonio», «Avvenire» e il «Giornale Radio Rai», ha insegnato per diversi anni giornalismo missionario alla Pontificia Università Gregoriana di Roma.
Tra i suoi libri, Missione è comunicazione (Edizioni Messaggero Padova, 2014), Alle periferie del mondo (Emi 2014), Missione Extra Large (Edizioni Messaggero Padova, 2012), Ma io che c’entro? Il bene comune in tempi di crisi (Edizioni Messaggero Padova 2009), Hic sunt leones (Paoline, 2006), Soldatini di piombo (Feltrinelli, 2005), Il mondo capovolto (Einaudi, 2003).

Share
Sala dello Studio Teologico,     Basilica del Santo, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa

La serata è a ingresso libero. Info: Ufficio informazioni Basilica del Santo, tel. 049.8225652.

infobasilica@santantonio.org


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

144 q 0,134 sec