5
  11/06/2019            17:30
Palazzo Treves dei Bonfili e il suo giardino

Palazzo Treves dei Bonfili e il suo giardino


Presentazione del volume "Palazzo Treves dei Bonfili e il suo giardino" di Martina Massaro


Martedì 11 giugno, ore 17:30

Edizioni Il Poligrafo

Collana “Ottonovecento a Padova. Profili, ambienti, istituzioni” diretta da Mario Isnenghi

Martedì 11 giugno, ore 17.30, presso la Sala Paladin di Palazzo Moroni si terrà la presentazione ufficiale del volume appena pubblicato Palazzo Treves dei Bonfili e il suo
giardino di Martina Massaro, edito dalla casa editrice Il Poligrafo nella collana “Ottonovecento a Padova. Profili, ambienti, istituzioni”. Interverranno Andrea Colasio (Assessore alla Cultura di Padova), Mario Isnenghi (direttore di collana, Università Ca’ Foscari di Venezia), Donatella Calabi (Università Iuav di Venezia), Stefano Zaggia (Università di Padova). Sarà presente
l’autrice.

Il volume racconta la storia di Palazzo Treves dei Bonfili e del suo giardino a Ponte Corvo, con particolare attenzione alla committenza della famiglia Treves nel corso dell’Ottocento. Ricchi mercanti e banchieri ebrei trapiantati a Padova, i Treves appaiono come munifici mecenati nelle cronache dell’epoca e sono al centro di una fitta rete di relazioni e connessioni. Il volume, ripercorrendo le vicende del palazzo progettato da Giuseppe Jappelli – della sua architettura, delle sue decorazioni e del suo giardino –, restituisce consistenza alla storia di un
patrimonio culturale quasi completamente disperso, la cui perdita, innescata dagli eventi legati dalla promulgazione delle “leggi razziali”, è anche strettamente connessa alla storia dell’Ospedale civile e al piano di rinnovamento della città condotto nel secondo dopoguerra dalla pubblica amministrazione. Emerge anche il ritratto di una grande
e potente famiglia e della sua influenza durata per generazioni, in cui si riflettono anche i gusti e i fermenti culturali dell’epoca.
Martina Massaro (Padova 1977) si occupa di storia del collezionismo tra Otto e Novecento lungo un crinale in cui si incontrano la storia dell’arte, dell’architettura e della città. Padovana di nascita, ha condotto i suoi studi a Venezia a Ca’ Foscari con Lionello Puppi; poi, sotto la guida di Donatella Calabi, ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia delle arti presso la Scuola dottorale interateneo Ca’ Foscari – Iuav con una tesi sulla committenza Treves. Dal 2013 è stata assegnista di ricerca all’Università Iuav di Venezia e dal 2017 presso il dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Padova. I suoi interessi si concentrano principalmente sulla committenza ebraica dopo il periodo dell’emancipazione. Il suo approccio è aperto a contaminazioni interdisciplinari con la storia economica e sociale. Dal 2013 è membro del gruppo di ricerca internazionale
Visualizing Cities in collaborazione con la Duke University.

Share
Padova,     Palazzo Moroni, Sala Paladin
           clicca qui per visualizzare la mappa





Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

138 q 0,462 sec