5
  20/06/2017            19:00
“Morire di speranza”

“Morire di speranza”


In occasione della Giornata mondiale del Rifugiato, una preghiera in memoria di quanti perdono la vita nei viaggi verso l’Europa


Anche quest’anno, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato, la Comunità di Sant’Egidio, insieme a Chiesa Evangelica Metodista di Padova, Associazione Popoli Insieme, ACLI, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, promuovono “Morire di Speranza”, una veglia di preghiera, per ricordare tutti coloro che hanno perso la vita nei viaggi della speranza.

 

Dal 1988 sono morte lungo le frontiere dell’Europa più di 30.000 persone. Anche Il 2016 è stato un anno drammatico per i migranti in cerca di salvezza in Europa: oltre 5.000 persone hanno perso la vita. E il 2017 purtroppo si mostra altrettanto agghiacciante: da gennaio ad oggi risultano morte in mare nel Mediterraneo almeno 1.700 persone.

Parteciperanno alla veglia numerosi rifugiati e profughi. Durante la preghiera saranno letti i nomi e le storie di quanti sono morti nel tentativo di raggiungere il nostro continente. Una memoria che deve farsi impegno affinché cresca una cultura di accoglienza e cessino le tragedie ai confini dell’Europa.

Sarà un momento di celebrazione comune per lanciare un appello unanime: fermare l’ecatombe dei migranti in viaggio, attraverso l’attivazione da parte dei governi nazionali e dell’UE di vie d’accesso legali e sicure, come quella dei Corridoi Umanitari.

 

Quest’anno la preghiera “Morire di Speranza” si terrà contemporaneamente in in più di 30 città italiane e in diverse altre città europee.

Share
Chiesa dell’Immacolata,     Via Belzoni 71, Padova
           clicca qui per visualizzare la mappa





Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

143 q 0,158 sec