5
  02/02/2023            14:30
Le sfide organizzativo/assistenziali del SSN 2023

Le sfide organizzativo/assistenziali del SSN 2023


Nuovi modelli territoriali per la prevenzione e riduzione della mortalità cardiovascolare


Giovedì 2 Febbario, dalle ore 14:30 alle 18:00, si terrà a Padova, presso VIMM Istituto Veneto di Medicina Molecolare – Via Giuseppe Orus, 2, l’evento “Le sfide organizzativo/assistenziali del SSN 2023. Nuovi modelli territoriali per la prevenzione e riduzione della mortalità cardiovascolare”, organizzato da Motore Sanità.

L’Italia si caratterizza per una popolazione con elevata aspettativa di vita alla nascita (circa 83 anni secondo la rilevazione Istat relativa al 2019), un tasso di mortalità inferiore rispetto ai paesi OCSE, e una spesa sanitaria pubblica in rapporto al PIL relativamente contenuta (6,5%, contro il 7,8% della media EU, il 9,6% della Germania e il 9,4% della Francia).
Questo scenario identifica una precisa ricaduta sul SSN: costante invecchiamento della popolazione (23% circa di over 65 e 3,6% circa di over 80) che genera aumento delle patologie in particolare croniche. Un impatto davvero rilevante è rappresentato dalle malattie cardiovascolari che oramai da anni rappresentano la principale causa di morte (34,8% del totale dei decessi, dati ISTAT 2017).
È quindi facile comprendere che il controllo dei fattori di rischio insieme ad una corretta gestione dell’aderenza alle terapie, attraverso percorsi di presa in carico appropriati, diventi quindi un passaggio fondamentale. Inoltre in queste patologie, la lezione della attuale pandemia ha mostrato l’irrinunciabile valore sociale ed economico della sanità territoriale, il cui miglioramento come indicato dal PNRR, passa per l’investimento nei servizi di prossimità e nella dotazione tecnologica e digitale.
Motore Sanità si propone di affrontare il tema di come queste nuove sfide affiancate dal costante impulso della ricerca verso l’innovazione, debbano generare una riorganizzazione dei sistemi sanitari, in una regione virtuosa come il Veneto, da sempre osservata come punto di riferimento assistenziale.

Tra gli altri, partecipano:
Valentino Bertasi, Direttore UOC Farmacia Ospedaliera ULSS 9 Scaligera, Verona
Claudio Bilato, Presidente ANMCO Veneto, Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri – Regione Veneto
Giuseppe Dal Ben, Direttore Generale Azienda Ospedale-Università di Padova
Francesco Saverio Mennini, Professore di Economia Sanitaria e Economia Politica, Research Director-Economic Evaluation and HTA, CEIS, Università degli Studi di Roma“Tor Vergata” – Presidente SIHTA
Nadia Rota, Regional Access & Partnership Lead Novartis
Roberto Vettor, Professore Ordinario in Medicina Interna, Dipartimento Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Padova e Direttore della Clinica Medica 3
Alberto Zambon, Professore Associato di Medicina Interna Università degli Studi di Padova

Share
VIMM Istituto Veneto di Medicina Molecolare,     Via Giuseppe Orus, 2, PAdova
           clicca qui per visualizzare la mappa

Info sul sito

www.motoresanita.it/eventi/le-sfide-organizzativo-assistenziali-del-ssn-2023-nuovi-modelli-territoriali-per-la-prevenzione-e-riduzione-della-mortalita-cardiovascolare/


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

121 q 0,172 sec