Il 7 ottobre   
Detour – Festival del cinema di viaggio. Programma di venerdì

Detour – Festival del cinema di viaggio. Programma di venerdì


Il regista e performer francese Vincent Moon ospite di Detour. Alle 10.30 tavola rotonda “La cultura genera economia”


Grande cinema, grande musica e grandi incontri in programma per la quarta giornata di Detour, il Festival di Cinema di Viaggio che durerà fino a domenica 9 ottobre. Il fitto programma della giornata prevede film in concorso, film musicali, incontri, presentazioni, eventi speciali e un’importante tavola rotonda.

Ospite speciale della giornata è Vincent Moon, regista e performer francese. Vincent, zaino in spalla e telecamera sempre accesa, ha girato documentari sperimentali con immagini catturate dai quattro angoli del mondo. Ha creato una casa discografica nomade finanziata dalle donazioni degli utenti. Ha girato video per i più grandi nomi della scena musicale (R.E.M., Tom Jones, Arcade Fire…) ma anche per alcuni dei più oscuri e interessanti performer del globo.
Vincent incontrerà il pubblico di Detour alle ore 14.30, presso il Cinema PortoAstra, per un incontro (ingresso gratuito) sospeso tra musica, immagini e parole.

Il programma del Festival prenderà il via già dal mattino con “La cultura genera economia”, una tavola rotonda per ragionare sulle ricadute economiche e turistiche nell’organizzazione di eventi culturali. Saranno presenti Fabrizio Panozzo (Università Ca’ Foscari Venezia), Roberta Rocelli (Festival Biblico), Laura Favaretti (Padova Convention Bureau), Silvia Aufiero (ASSIF – Associazione Italiana Fundraiser) e Francesco Bonsembiante (Detour. Festival del Cinema di Viaggio). La tavola rotonda, che avrà luogo alle ore 10.30 presso il cinema PortoAstra, è organizzata in collaborazione con Padova Terme Euganee Convention & Visitors Bureau (Consorzio DMO Padova). L’ingresso è gratuito.

Nel pomeriggio, il Cinema PortoAstra ospiterà un evento speciale: la proiezione (ore 18.15) del film documentario ThuleTuvalu, preziosa testimonianza di come la minaccia dei cambiamenti climatici leghi a doppio filo gli abitanti di questi due splendidi luoghi, Thule, cittadina nel Nord della Groenlandia, e Tuvalu, atollo nell’Oceano Pacifico a metà strada tra le Hawaii e l’Australia. ThuleTuvalu è un film inedito, un prezioso documento di viaggio legato a un tema mai così attuale come quello della sostenibilità ambientale e della necessità di una corretta gestione delle risorse: un tema caro a AcegasApsAmga, sponsor ormai storico del Festival, il cui supporto ha reso possibile questa proiezione.

Il pomeriggio di Detour sarà animato da due eventi “musicali”:

ore 16, Cinema PortoAstra: The Case of the Three Sided Dream, un film che racconta la vita del polistrumentista Rahsaan Roland Kirk, jazzman di origini africane, cieco e noto, oltre che per lo spiccato attivismo politico, per la sua capacità di suonare fino a tre sassofoni contemporaneamente. Il film verrà introdotto da Enrico Bettinello, giornalista per testate come Blow Up e il Giornale della Musica.
ore 17.30, Spazio Detour: Enrico Bettinello cura una guida all’ascolto, un’ora di ascolti al di là di generi o etichette, per uno sguardo inedito sulle musiche del nostro tempo. L’appuntamento, intitolato Black Diaspora, proporrà un viaggio nella musica afroamericana e una riflessione sul suo processo di ricostruzione immaginaria di un altrove. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

La giornata sarà inoltre arricchita da due presentazioni letterarie:

Romolo Bugaro, alla Libreria Laformadelibro (ore 18), presenterà il suo recente Effetto domino. Ambientato nel Nordest italiano, nella contemporaneità lacerata dalla crisi economica, Effetto domino parla di imprenditori, speculazioni, fallimenti individuali e collettivi; un romanzo potentemente attuale, un grande duello western tra individui pronti a tutto.
Simone Settimo, alla Libreria Pangea, presenterà Will You Remember Me?.., un libro fotografico nato dalla sua esperienza tra le strade di New York.

Due i film in programma la sera al Cinema PortoAstra, entrambi in Concorso:

ore 20.15: Lampedusa in Winter, di Jakob Brossmann, un documentario profondamente attuale che, con taglio originale e non scontato, racconta la vita della piccola isola di Lampedusa al di fuori delle stagioni più intense, quando i turisti se ne sono andati e gli immigrati ancora rimasti lottano per essere trasferiti sul continente. Il film verrà introdotto al pubblico dalla produttrice del film, Susanna Schenk Vitale.
ore 22.15: l’anteprima italiana di Mr. Pig, commedia agrodolce diretta da Diego Luna (già attore per Y tu mamá también – Anche tua madre e tantissimi film hollywoodiani), che vede il leggendario Danny Glover (Arma letale) nei panni del burbero Ambrose, vecchio allevatore che deve attraversare il confine col Messico per vendere il maiale prediletto.

Share

www.detourfilmfestival.com

info@detourfilmfestival.com


Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

140 q 0,474 sec