5
  31/07/2020   01/08/2020        
Castello Festival 2020

Castello Festival 2020


LA URBS PICTA PROTAGONISTA AL CASTELLO FESTIVAL 2020!


Venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto doppio evento in prima assoluta al Castello Carrarese con uno spettacolo di parole, musiche e immagini con la partecipazione straordinaria dell'Assessore alla Cultura Andrea Colasio.

Prevendite disponibili su Vivaticket e da Gabbia Dischi fino a esaurimento!

Programma completo su www.castellofestival.it

Venerdì 31 luglio e Sabato 1 agosto, alle 21:30, doppio imperdibile appuntamento per Castello Festival, la rassegna estiva al Castello Carrarese promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. La direzione artistica è di Maurizio Camardi, l'organizzazione della Scuola di Musica Gershwin.
Protagonista la Padova Urbs Picta con uno spettacolo tra parole, musiche e immagini che vedrà la partecipazione straordinaria dell'Assessore alla Cultura Andrea Colasio in veste di narratore accompagnato dalle musiche di Maurizio Camardi e Zephyros Quartet e dalle proiezioni in multivisione a cura di Francesco Lopergolo.
La Urbs Picta rappresenta una delle proposte più innovative degli ultimi anni per raccontare Padova come grande città d'arte europea.
In questo progetto tra racconti, musiche e immagini ripercorreremo l'epopea di Padova capitale mondiale della pittura del Trecento in occasione della candidatura alla World Heritage List UNESCO 2020 di un insieme di siti monumentali di grande pregio.
Otto luoghi unici che raccontano la storia della Padova del Trecento a partire da un capolavoro indiscusso come gli affreschi della Cappella degli Scrovegni di Giotto.
Cosa è stata la Urbs Picta? Per cercare di svelarlo partiremo da un vero e proprio enigma. Come mai Giorgione, nella sua opera più famosa, la Tempesta, rappresentò il Carro rosso, simbolo dei Carraresi? Fatto tanto più strano, in ragione del fatto che quel simbolo era odiato dai veneziani: i Carraresi avevano rappresentato una delle più grandi minacce per la stessa esistenza della Serenissima.
La risposta al mistero ci introduce nella Padova del Trecento: città dove, a partire dal capolavoro di Giotto nella Cappella degli Scrovegni, prese il via la realizzazione di tutta una serie di cicli affrescati, che oggi, non casualmente, costituiscono l'oggetto della candidatura di Padova a patrimonio Unesco dell'Umanità.
Il racconto dei luoghi della Urbs Picta ci restituisce gli artisti e i committenti che ne furono all'origine, ma ci rappresenta anche la vicenda di quegli uomini, che nel corso dei secoli, hanno salvato alcuni di questi capolavori, impedendone la distruzione e l'abbandono.
Una storia che ci riporta alla Padova del Trecento, grande capitale artistica e politica in cui i Carraresi crearono dei capolavori, avvalendosi dell'opera di alcuni tra i più grandi protagonisti del Trecento artistico italiano: da Giotto a Giovanni Pisano, da Guariento a Andriolo de Santi, da Giusto de' Menabuoi, a
Altichiero, a Jacopo Avanzi. Artisti che respirano il clima cosmopolita della Città, segnata dalla presenza di grandi intellettuali, come Pietro d'Abano, Biagio Pelacani e il grande Petrarca.
Sullo sfondo i conflitti con Venezia, e le alleanze internazionali, con Genova e Budapest.
Una miscela unica, che gettò le basi della Urbs Picta, con la creazione di molti capolavori, che fanno di Padova la grande capitale artistica del Trecento: un vero e proprio patrimonio mondiale dell'Umanità che verrà raccontato in questa doppia serata-evento che vedrà sul palco nell'insolita veste di narratore l'Assessore alla Cultura del Comune di Padova Andrea Colasio accompagnato dalle musiche dal vivo di Maurizio Camardi e del quartetto Zephyros in un viaggio tra sonorità jazz e mediterranee.

Ad avvolgere il grande palcoscenico del Castello Carrarese le spettacolari proiezioni in multivisione degli affreschi a cura del regista e video performer Francesco Lopergolo.

Biglietto unico: Euro 10
Prevendite presso Gabbia Dischi e Circuito Vivaticket
Info e programma completo sul sito www.castellofestival.it o sulla pagina facebook Castellofestivalpadova

venerdì 31 luglio ore 21:30
sabato 1 agosto ore 21:30
Castello Carrarese, Padova
RACCONTI, MUSICHE E IMMAGINI DELLA PADOVA URBS PICTA
con
Maurizio Camardi – sassofoni, duduk
e
Zephyros Quartet
Annamaria Moro – violoncello, voce
Francesco Rocco – chitarra
Alessandro Tombesi – arpa
Alessandro Arcolin – percussioni

con la partecipazione straordinaria dell'Assessore alla Cultura Andrea Colasio
proiezioni in multivisione a cura di Francesco Lopergolo
Biglietti: posto unico Euro 10,00
prevendite presso Gabbia Dischi e Circuito Vivaticket

Share
www.castellofestival.it 342 1486878 – info@castellofestival.it



Aggiungi un commento

La tua email non viene pubblicata. *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

136 q 0,140 sec